E … se il tempo fosse un Gambero?

Al teatro Brancaccio è un’escalation di successi!!!
In programmazione fino al 15 gennaio 2017, “E … se il tempo fosse un Gambero?” una delle più brillanti commedie musicali nazionali e particolarmente amata dai romani.
Un classico intramontabile con la memorabile colonna sonora del maestro Trovajoli.

“Se il tempo fosse un gambero” è una commedia musicale scritta da Iaia Fiastri e Bernardino Zapponi e diretta in origine da Pietro Garinei.
La prima dello spettacolo fu proprio a Roma al Teatro Sistina e riscosse tale successo che le repliche proseguirono per i due anni successivi .Le musiche del compositore Armando Trovajoli, già autore delle partiture di “Aggiungi un posto a tavola”, hanno contribuito in maniera determinante alla popolarità del musical.

 

Francesco Pannofino ed Emy Bergamo offrono una magistrale interpretazione nel nuovo adattamento firmato dal regista Saverio Marconi. Ed anche uno straordinario cast di ballerini si sposa magistralmente con le coreografie di Rita Pivano.

La storia….. siamo ai giorni nostri…. Roma…… Campo de’ Fiori…. Adelina compie 80anni ed esprime il desiderio di tornare ventenne.
Venderebbe l’anima al “diavolo” per poter riscrivere la propria vita. Ci riuscirà?
Se vi affrettate, probabilmente riuscirete a scoprirlo trovando gli ultimi biglietti disponibili.

La vicenda si snoda a Roma tra il tempo presente e il 1928.
Adelina è una vecchietta centenaria che proprio il giorno del suo centesimo compleanno esprime un desiderio segreto: tornare ventenne per sposare quel nobile che le aveva chiesto la mano e che lei aveva respinto. E per veder realizzato questo duo sogno sarebbe disposta a vendersi l’anima.Max, un diavolo di passaggio, la sente e ne approfitta: la ringiovanisce e la riporta indietro nel tempo, in cambio della promessa di avere la sua anima. Tornata ad avere vent’anni Adelina si ritrova giovane fioraia a Campo Dei Fiori. Ma non può tutto essere così semplice perché se il diavolo fa le pentole non fa i coperchi.  Sia Max che Adelina infatti non prevedono che al cuore non si comanda…

Debutta nel 1986, e come “se il tempo fosse un gambero” …

La prima a teatro fu nell’anno 1986, con la regia di Pietro Garinei e come interpreti un giovane Enrico Montesano, Nancy Brilli, Isa Di Marzio, Gino Pernice, Rosanna Ruffini, Marcello Di Matteo, Luigi Palchetti, Marzia Falcon. La commedia musicale fu scritta da Iaia Fiastri e Bernardino Zapponi proprio nel 1986. Il debutto avvenne a Roma al Teatro Sistina il 23 dicembre 1986, tale fu il successo che ci furono repliche per i due anni successivi.
La commedia tenne a battesimo l’esordiente Nancy Brilli che, pur non avendo mai recitato superò il provino assicurandosi il ruolo della protagonista. Le musiche furono scritte dal compositore Armando Trovajoli, che precedentemente aveva realizzato le colonne sonore di note commedie musicali del Sistina, come Rugantino, Aggiungi un posto a tavola, Bravo!.
La commedia venne ripresa dalla RAI nel 1988, al terzo anno di repliche.

Spettacolo recensito da Enrico Ragna

Enrico Ragna

About Enrico Ragna

Nato a Perugia, si laurea a Siena in Scienze Economiche. Consulente per società multinazionali, appassionato di marketing e storia, è da sempre amante del teatro...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.