3° serata Sanremo 2019, Irama e Mahmood le vere rivelazioni del Festival!

Terza serata del Festival di Sanremo 2019, caratterizzata dai giovani , che rappresentano la vera rivelazione del Festival con Irama e Mahmood , entrambi propongono due canzoni dai toni sociali molto forti , Irama parla di violenza sulle donne e Mahmood di come tutto ruoti intorno ai soldi in questo Mondo, con musicalita’ molto radiofoniche e internazionali, vedrei benissimo uno dei due all’Eurofestival, per dare un respiro giovane anche alla musica Italiana.

Tra gli ospiti della serata Antonello Venditti, Alessandra Amoroso e il duo inedito di Umberto Tozzi e Raf che hanno ricevuto lunghi applausi dal pubblico dell’Ariston.

VENDITTI

AMOROSO

TOZZI E RAF

Simpatico il siparietto della Virginia Raffaele con la grande Ornella Vanoni, che ha tenuto a precisare in diretta, che e’ intervenuta a Sanremo gratuitamente, senza alcun compenso economico!

Verso fine serata Fabio Rovazzi commosso ricorda il padre scomparso.

I 12 artisti che si sono esibiti

Mahmood – Soldi
Enrico Nigiotti – Nonno Hollywood
Anna Tatangelo – Le nostre anime di notte
Ultimo – I tuoi particolari
Francesco Renga – Aspetto che torni
Irama – La ragazza con il cuore di latta
Patty Pravo con Briga – Un po’ come la vita
Simone Cristicchi – Abbi cura di me
BoomDaBash – Per un milione
Motta – Dov’è l’Italia
The Zen Circus – L’amore è una dittatura
Nino D’Angelo e Livio Cori – Un’altra luce

Gli ospiti

Antonello Venditti, Alessandra Amoroso, Raf, Umberto Tozzi e Ornella Vanoni sono stati i cantanti ospiti della terza serata del 69° Festival di Sanremo. Insieme a loro ci son stati anche Fabio Rovazzi, Serena Rossi e Paolo Cevoli. per la prima volta i conduttori di Prima Festival, Simone Montedoro ed Anna Ferzetti. Sul palco dell’Ariston anche il ritorno di Rocco Papaleo.

Maximo De Marco

About Maximo De Marco

Maximo De Marco inizia la sua carriera sin da giovanissimo come ballerino, modello, attore, cantante, formandosi e perfezionandosi artisticamente a livello Internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.