DON CHISCIOTTE VISIONARIO CONTEMPORANEO

Circus Don Chisciotte, in scena al Teatro Eliseo fino al 22 aprile, è una curiosa attualizzazione dell’omonimo classico spagnolo dove il fine ultimo è la ricerca dell’anima umana. Il professor Cervante, colto vagabondo e presunto discendente dell’autore del Don Chisciotte della Mancia, si batte, con l’aiuto di una strana combriccola, contro il processo di disumanizzazione che si è diffuso ovunque nel mondo, il tutto ambientato in una Napoli malandata dei giorni nostri.

Un binario morto in una stazione ferroviaria abbandonata, ma potrebbe essere la periferia di una città qualsiasi, è il setting dell’incontro tra Michele Cervante (Ruggero Cappuccio), studioso di letteratura, la cultura, e Salvo Panza (Giovanni Esposito), un girovago fuori dalla cosiddetta società civile, portavoce della saggezza popolare di antiche suggestioni orali assimilate nell’entroterra napoletano.

“Ci hanno rubato l’umanità Facciamo la rivoluzione, entriamo in contatto con gli scrittori, loro sono in contatto con i lettori…”
Michele Cervante

Nasce così un pirotecnico rapporto immaginativo avvolto da una serie di singolari viaggiatori, sospesi tra buffi deragliamenti sociali e impennate poetiche. Almerindo Buonpasso (Ciro Damiano) e Letizia Celestini (Gea Martire) due ex ristoratori, Vinicio Meraviglia (Giulio Cancelli) un prestigiatore di provincia e l’apparizione finale di una principessa siciliana (Marina Sorrenti), intrecciano con Cervante e Salvo Panza una sinfonia di sorprese interiori destinate a culminare in un’amicizia fulminante.

In un crescendo irresistibile si farà strada un profondo e comico progetto di rivoluzione per riconquistare l’essenza spirituale dell’umanità. Di fronte all’indifferenza che regna nella società contemporanea questo spettacolo ha davvero tutte le sembianze di un sogno.


Testo e regia di Ruggero Cappuccio
Con Ruggero Cappuccio | Giovanni Esposito
e con Giulio Cancelli | Ciro Damiano | Gea Martire | Marina Sorrenti
scene Nicola Rubertelli
costumi Carlo Poggioli
musiche Marco Betta
disegno luci e aiuto regia Nadia Baldi
assistente costumi Enrica Jacoboni
direttore di scena Errico Quagliozzi
macchinista Sebastiano Cimmino
Sartoria Tirelli Costumi

TEATRO ELISEO

Fino al 22 aprile
Biglietteria tel. 06.83510216
Biglietteria on-line www.teatroeliseo.com e www.vivaticket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.