Il 25 aprile la festa della Liberazione d’Italia, gli eventi in programma Roma

25-Aprile_liberazione-d-ItaliaSabato, 25 aprile 2015 in tutta Italia si celebra la ricorrenza dei 70 anni dalla Liberazione italiana dal regime fascista. L’Anniversario della liberazione d’Italia , spesso chiamato Festa della Liberazione, anniversario della Resistenza o più comunemente 25 aprile, è festeggiato il 25 aprile di ogni anno.  È un giorno importante per la storia d’Italia in quanto rappresenta la vittoriosa lotta di resistenza militare e politica  dei partigiani durante la seconda guerra mondiale contro il governo fascista della Repubblica Sociale Italiana e l’occupazione nazista.

Dalle 17 alle 20, a partire dalla piazza del Campidoglio ci sono in programma una serie di eventi:
Quest’anno la festa è dedicata al comandante partigiano ed ex presidente dell’Anpi, Massimo Rendina, e Elio Toaff, ex partigiano e rabbino capo della sinagoga di Roma, morto appena lo scorso 19 aprile.

Alla manifestazione saranno presenti le associazioni di partigiani e combattenti. Al loro fianco, interverranno i rappresentati delle istituzioni capitoline il che hanno coordinato la preparazione dell’evento.

Papaveri-rossi-sulla-strada-per-RomaSaranno  proiettato diversi filmati che ricordano il 25 aprile di 70 anni fa tra cui il documentario “Papaveri rossi sulla strada per Roma”, realizzato dal giornalista Roberto Olla visibile anche su questo link al sito della RAI Radiotelevisione Italiana.

 

 

“Papaveri Rossi sulla strada per Roma”
di Roberto Olla
“Quando la storia si distacca dalla giustizia, la libertà si misura in croci”, è una strofa della canzone polacca “Papaveri Rossi” che racconta la grande battaglia di Monte Cassino nella primavera del 1944. Settanta anni fa, nonostante le devastazioni dei bombardamenti, la strada verso Roma era piena di papaveri ma era bloccata dalla tenace resistenza delle armate naziste. Per liberare la città eterna, durante i quattro mesi di battaglia, combatterono e morirono giovani di tanti popoli diversi: gli americani del Texas, gli inglesi e gli australiani, i neozelandesi e i maori, i nissei (nippoamericani) e i sikh, i gurkha e i terribili maghrebini, colpevoli di tante violenze, i canadesi e i polacchi, i cobelligeranti italiani e i patrioti della Brigata Maiella. Nelle mani dei monaci è nata la cultura europea e i popoli, che si sono riconciliati con i tedeschi, riconoscono che da Monte Cassino passano le radici dell’Europa unita per la pace. Un documentario girato sui luoghi della battaglia, in Inghilterra, in Normandia, con filmati storici inediti prevenienti dagli archivi americani, inglesi e neozelandesi, realizzato in occasione del 70º anniversario della liberazione di Roma.

Oltre agli eventi istituzionali, sono previsti anche manifestazioni musicali come l’esibizione dei 100 bambini dell’Orchestra e coro delle scuole medie G.G.Belli e I.C.Vicovaro, diretti dai maestri Marco Quaranta e Angelo Colone.
Assisteremo anche la performance dei v, in collaborazione con Feel That Swing, Fusion Style e Sprit Moves, a ricordare la musica americana che durante il regime fascista era proibita.

Il comune di Roma ha organizzato per questa settimana tutta una serie di eventi molto interessanti

Sorie_di_resristenza_italianaLA MOSTRA ALLA CASA DELLA MEMORIA – Fino al 14 maggio 2015 rimarrà aperta al pubblico la mostra “Storie della Resistenza Italiana. Con uno sguardo sull’Europa resistente”, curata dall’Anpi e ospite nella Sala Mostre della Casa della Memoria e della Storia. Un racconto della resistenza italiana ed europea per immagini, dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale fino alla promulgazione della Costituzione, nel 1947. La mostra è dedicata al Comandante Max. 

LO SWING – 22 aprile 2015, dalle 18.30 alle 23.00 è previsto, nella terrazza della Casa della Memoria, “Il ballo della Liberazione”: una festa spettacolo in stile anni Quaranta dove si suona il swing e jazz, entrambi proibiti negli anni del regime fascista, e che arrivarono in Italia con l’arrivo dei soldati americani. La Swing Valley Band, diretta da Giorgio Cùscito, interpreterà i brani più celebri della storia dello swing, con le coreografie dei ballerini di Swing Circus e gli intermezzi del canatutore Piji.

Swing-valley-band_Giorgio-CoscitoLa Swing Valley Band è composta da Mario Caporilli, Ferdy Coppola, Gino Cardamone, Alberto Antonucci, Fabiano Giovannelli e Monica Gilardi. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti disponibili.

Sabato 25 aprile dalle 11.00, la stessa Swing Valley Band si esibirà nel teatro di Villa Torlonia nello spettacolo “Swing libera tutti“. L’ingresso è gratuito ma con prenotazione obbligatoria al numero di Telefono  060608.

ALL’AUDITORIUM “PARCO DELLA MUSICA” – Per sabato 25, presso la Sala Sinopoli, è in programma “Libertà!” una maratona di storia, letteratura, cinema e musica sui temi della Liberazione.

liberta_25_aprile_auditorium.parco-della-musicaLibertà! Una maratona di storia, letteratura, cinema e musica

A 70 anni dalla Liberazione è necessario passare dalla retorica della commemorazione alla celebrazione della libertà. Di che cosa è fatta la nostra libertà? Della possibilità di scegliere? Di sicurezza e protezione? La libertà è requisito fondamentale perché un individuo si emancipi ed è insieme impegno per la collettività. È così oggi, come lo era il 25 aprile 1945. Ed è per questo che celebrare la Liberazione ha senso, eccome, ancora 70 anni dopo: è una festa che riguarda tutti.

25 Aprile 2015 dalle ore 16 alle 19.30 Un incontro di storia, letteratura e cinema
Sul palco due storici e un filosofo: Simona Colarizi descriverà il 25 Aprile; Emilio Gentile racconterà del mito conteso della Resistenza e della Liberazione; Giulio Giorello parlerà della libertà di ieri e di oggi. L’attrice Lunetta Savino guiderà gli spettatori in un percorso di letture sul tema della libertà declinato al femminile. Alberto Crespi proporrà documentari originali e un’ampia sezione di sequenze da film che hanno raccontato la Resistenza e la Liberazione o che hanno come tema fondamentale il concetto di “libertà”. Come L’Agnese va a morire di Giuliano Montaldo, Roma città aperta e Paisà di Roberto Rossellini, L’uomo che verrà di Giorgio Diritti, Nell’anno del Signore di Luigi Magni. A tenere il filo della maratona Paolo Di Paolo che darà voce a scrittori di ieri e di oggi sulla Resistenza.

Dalle ore 21 È di scena la musica
Protagonista il Premio Oscar Nicola Piovani con la Roma Sinfonietta. Un repertorio vastissimo e caro a tutti delle sue colonne sonore per il grande schermo. Tra le quali, sul tema della libertà civile La notte di San Lorenzo di Paolo e Vittorio Taviani, su quello della libertà della tenerezza e del silenzio Ginger e Fred e La voce della Luna di Federico Fellini, sulla libertà della leggerezza il celeberrimo La vita è bella e Pinocchio di Roberto Benigni.

Biglietti:

Lezione pomeridiana: Intero 14 euro; ridotto gruppi e scuole: 7 euro; ridotto under 20: 2 euro (posti limitati) Concerto serale: Intero 18 euro; ridotto gruppi e scuole: 10 euro; ridotto under 20: 2 euro (posti limitati). Abbonamento ai due eventi Intero 25 euro; ridotto gruppi e scuole: 17 euro. I biglietti ridotti a 2 euro saranno disponibili fino a 3 giorni prima dell’evento soltanto alla biglietteria dell’Auditorium

casa-del-cinema_Roma-villa-borghese

IL CINEMAVenerdì 24 e sabato 25 aprile 2015, anche alla Casa del Cinema a villa borghese assisteremo a 2 giornate di programmazione con un percorso dedicato a persone, storie, tragedie e speranze di quel 25 aprile.

Appuntamenti del 24/04/2015 della Casa del cinema

ERA-NOTTE-A-ROMA_Roberto-RosselliniERA NOTTE A ROMA di Roberto Rossellini

 24/04/2015  alle ore: 17:00

Tipologia Proiezioni.

I-NOSTRI-ANNI_Daniele-GaglianoneI NOSTRI ANNI di Daniele Gaglianone

il: 24/04/2015 alle ore 19:30

Tipologia Proiezioni.

Un_uomo_ritorna_Max-NeufeldUN UOMO RITORNA di Max Neufeld

il: 24/04/2015 alle ore 21:30

interpretato da Anna Magnani e Gino Cervi.

Tipologia Proiezioni.

Appuntamenti del 25/04/2015

Una-Vita-Difficile_Dino-risiUNA VITA DIFFICILE di Dino Risi

il: 25/04/2015  ore: 11:00

Con Alberto Sordi.

Tipologia Proiezion: .1961, previsto alle 11 in sala Deluxe

DIARI 25 APRILE 1945 – VIAGGIO NELLA MEMORIA DELLA RESISTENZADIARI. APRILE 1945 – VIAGGIO NELLA MEMORIA DELLA RESISTENZA

il: 25/04/2015  ore: 16:00

Tipologia Proiezioni: sala Kodak

 

25 APRILE LETTERE DI CONDANNATI A MORTE DELLA RESISTENZA ITALIANAjpg25 APRILE. LETTERE DI CONDANNATI A MORTE DELLA RESISTENZA ITALIANA

il: 25/04/2015 ore: 17:30

Tipologia Proiezioni: in sala Kodak alle 17.30

vivere-Franco-BerninijpgVIVERE di Franco Bernini

il: 25/04/2015  ore: 19:00

Tipologia Proiezioni.

 

Nemici_dinfanzia_1995_Luigi-MagniNEMICI D’INFANZIA di Luigi Magni

il: 25/04/2015  ore: 21:00

Tipologia Proiezioni: in sala Deluxe

 

One comment to “Il 25 aprile la festa della Liberazione d’Italia, gli eventi in programma Roma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.