Il vero volto di Halloween!

Cosa si nasconde davvero dietro la festa di Halloween?
Forse non tutti sanno che la notte di Halloween, rappresenta per i satanisti il compleanno di Satana! Dove e’ importante fare sacrifici di creature viventi, non a caso nella notte del 31 ottobre, gli animalisti di tutto il mondo, mettono in guardia sulla scomparsa di gatti, volatili, cani… e tanti altri animali, che vengono usati come sacrificio a Satana.
In questa notte, dove tutti si mascherano da mostri , il Demonio e le sette che lo adorano, giocano in casa! Nascosti da questo culto pagano di origine Celtica, possono operare indisturbati, e in alcune circostanze vengono sacrificati addirittura dei feti umani di donne che fanno un patto con il Diavolo!

Questo non significa che bisogna rinunciare a festeggiare questa ricorrenza con ironia e spensieratezza, ma che bisogna stare molto cauti e dedicare una semplice preghiera rivolta a San Michele Arcangelo, dove richiedere la sua potente protezione…Questa la preghiera da recitare per proteggersi durante questa notte :
“Questa preghiera fu rivelata dall’Arcangelo stesso, nel 1751, ad una religiosa carmelitana in Portogallo, la serva di Dio, Antonia d’Astonac, religiosa carmelitana. San Michele le disse: “Io voglio che tu ripeta nove volte in mio onore un Pater e tre Ave, in unione con ognuno dei nove cori degli Angeli. Tu finirai queste nove salutazioni con quattro Pater, di cui il primo in mio onore, il secondo in onore di San Gabriele; il terzo, di San Raffaele; e l’ultimo, dell’Angelo Custode”.

Preghiera:

O Dio, vieni a salvarmi.
Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria

S. Michele Arcangelo, difendici nella lotta, per essere salvati nell’estremo giudizio

I.Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità.

Pater, tre Ave al 1° Coro Angelico.

II. Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Pater, tre Ave al 2° Coro Angelico.

III.Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Pater, tre Ave al 3° Coro Angelico.

IV.Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Pater, tre Ave al 4° Coro Angelico.

V.Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Pater, tre Ave al 5° Coro Angelico.

VI.Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Pater, tre Ave al 6° Coro Angelico.

VII.Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbedienza.

Pater, tre Ave al 7° Coro Angelico.

VIII.Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcangeli, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Pater, tre Ave al 8° Coro Angelico.

IX.Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli Angeli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Pater, tre Ave al 9° Coro Angelico.

Un Pater a San Michele.
Un Pater a San Gabriele.
Un Pater a San Raffaele.
Un Pater all’Angelo Custode.

Prega per noi, arcangelo san Michele, Gesù Cristo Signore nostro.
E saremo resi degni delle Sue promesse.

Preghiamo:
Dio onnipotente ed eterno, che con prodigio di bontà e misericordia, per la salvezza degli uomini hai eletto a Principe della tua Chiesa il glorioso san Michele, concedici, mediante la sua benefica protezione, di essere liberati da tutti i nostri spirituali nemici. Nell’ora della nostra morte non ci molesti l’antico avversario, ma sia il tuo arcangelo Michele a condurci alla presenza della tua divina Maestà. Amen.

PREGHIERA DI ESORCISMO DI PAPA LEONE XIII

Sua Santità Papa Leone XIII (1810-1903), un mattino, mentre celebrava la S. Messa, ebbe la visione di milizie di demòni che assaltavano Roma. Si ritirò nel suo studio, e ne uscì varie ore dopo. Aveva scritto questo affidamento a san Michele:

Originale in latino:

Sancte Michael Archangele,
defende nos in proelio;
contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium.
Imperet illi Deus,
supplices deprecamur: tuque,
Princeps militiae caelestis,
Satanam aliosque spiritus malignos,
qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo,
divina virtute in infernum detrude.
Amen.

Traduzione ufficiale in italiano:

San Michele Arcangelo,
difendici nella lotta;
sii nostro aiuto contro la cattiveria e le insidie del demonio.
Gli comandi Iddio,
supplichevoli ti preghiamo:
tu, che sei il Principe della milizia celeste,
con la forza divina rinchiudi nell’inferno Satana
e gli altri spiriti maligni
che girano il mondo
per portare le anime alla dannazione.
Amen.
dopodiche’ la festa puo’ continuare! Niente drammi…ma neanche tanta superficialita’, perche’ come si dice : “CON IL FUOCO NON SI SCHERZA!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.