AltaRoma 2017: cinque Maison per celebrare il “bello e ben fatto” al Creative District

Al Chiostro dell’Angelicum, sabato 8 luglio 2017, si è tenuto Creative District, evento inserito nel calendario di AltaRoma, ideato e organizzato da Antonio Falanga e Grazia Marino.

E’ la prima volta che l’Angelicum Congress Centre concede i suoi spazi all’Alta Moda per celebrare la creatività e il gusto dei nostri stilisti.

Cinque le Maison che hanno presentato le proprie creazioni nel calendario dell’haute couture capitolino:

Asia Neri by Irene Mattei, Raviolina by Rosella e Luigina Pandolfi, Gaia Caramazza Jewellery, Good Luck by Mirella Marsiglia e Gian Paolo Zuccarello.

Un prestigioso defilè, per cinque look diversi, consci che la passerella sia ancora oggi la formula narrativa, promozionale più produttiva del sistema moda, capace di catturare e stimolare l’immaginazione del pubblico e degli addetti ai lavori.

Raviolina, due sorelle, una sola passione … la moda. Creatività, gusto ed entusiasmo poggiano sulle solide basi della trentennale storia del brand. Ad Altaroma in Town hanno presentato in esclusiva la “Cruise Collection”, una linea d’Alta Gamma Made in Italy. Tutto decisamente mix and match, ogni capo è realizzato in tessuti rigorosamente eco-friendly all’interno della linea couture beachwear di Raviolina. Colori sussurrati, il grigio in tutte le sue declinazioni, l’oro, il bianco tutti abbinati a fili di lurex molto discreti e a fantasie in seta di ispirazione giapponese. La fascinazione dell’oriente, delle sete luminose, della grafica esotica, fiori, linee, ricami, si sviluppano su sofisticati modelli ispirati al kimono.

Good Luck è il marchio full Made in Italy che sigla The First, la capsule over season. La luxury resort che è stata presentata ad AltaRoma è realizzata con un charmeuse di microfibra impreziosita da cristalli Swarovski golden shadow, scelti ad hoc per conferire la massima brillantezza dando ai modelli un effetto innovativo e ricercato. Veri e propri “must” per le grandi occasioni abbinati a blazer, pantaloni e a intramontabili smoking realizzati dalla maison in modo sartoriale. Le creazioni Good Luck sono studiate con dedizione, progettate, prodotte e realizzate mediante la filiera del Lusso del Made in Italy.

GAIA Italian Handmande Jewellery, tradizione e innovazione sono alla base della filosofia della designer romana Gaia Caramazza presente stabilmente nel Calendario di AltaRoma dall’Edizione di Gennaio 2016. Passato e presente si fondono dando vita a un’interpretazione originale e senza tempo, di cui femminilità, seduzione e bellezza ne sono l’essenza. La nuova collezione Duality realizzata in argento, bronzo e pietre: perla di Maiorca, occhio di tigre, giada e lapislazzuli, è composta da elementi distinti ma complementari fra loro: i collarini, ad esempio, presentano parti interscambiabili con altre, consentendo combinazioni diverse; così come le fasce per capelli si trasformano a loro volta in collarini. Completano la parure fibbie sculture gioiello con elementi in rilievo, bracciali e anelli.

Asia Neri ha presentato ad AltaRoma la sua Collezione Haute Couture “Innata Elegantia”. Un innato talento nel creare eleganza, una passione per il bello, una ricerca dell’antica tradizione dell’ artigianalità toscana, del “fatto a mano” si manifestano in una femminilità sublime, mai scontata. Creazioni long dress per la stilista senese che sottolineano ed esaltano il corpo femminile tramite delicate trasparenze realizzate con pregiati pizzi nei quali si fondono eleganza, estro e linearità. Un’idea di “Donna” senza tempo, avvenente e seducente, consapevole di vestire una qualità sartoriale che la identifica e che la rende protagonista in qualsiasi occasione.

Gian Paolo Zuccarello tra i creativi più ammirati delle passerelle italiane, per la sua Collezione Haute Couture di AltaRoma prende ispirazione da due protagoniste della nobiltà mediterranea: dalla Sicilia “Donna Maria Paternò” e dalla Puglia “Donna Eugenia De Gemmis”. Una Collezione esclusiva un percorso di sperimentazione e ricerca estetica nel recupero e nella rielaborazione delle antiche tradizioni sartoriali con una narrazione emozionale. Ricami antichi realizzati quale il fatto con la rete dei pescatori abilmente annodata a mano, tessuti pregiati nelle fibre rigorosamente naturali, sete, cristalli , piume, elementi di pelliccia, il tutto per ostentare i fasti e l’estrema prosperità‎ del loro periodo.

“Con il progetto Creative District, che già l’anno scorso in Via Margutta ha riscosso ampio consenso fra la stampa e gli addetti ai lavori, vogliamo confermare – dichiara Grazia Marino – che Roma ha come potenziale ed esclusivo volano di promozione del comparto handmade, il prestigio della sua storia e la maestosità dei suoi siti storici. L’aver individuato come location della sfilata il Chiostro dell’Angelicum, un luogo esclusivo, mai utilizzato come palcoscenico per la moda, è sicuramente un passo importante per far interagire e far dialogare il mondo della creatività con quello per la promozione della capitale della couture Italiana”.

Ginevra Ansuini

About Ginevra Ansuini

Ginevra Ansuini, imprenditrice con l'amore dei gioielli e delle pietre preziose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*