Eccessiva sonnolenza e fame eccessiva: quando si tratta di depressione?

L’eccessiva sonnolenza diurna e la fame eccessiva possono essere sintomi frequenti durante un episodio depressivo. Nello specifico in presenza di ipersonnia e iperfagia si può parlare di depressione con manifestazioni atipiche (o sintomi atipici). I sintomi atipici della depressione, infatti, comprendono aumento dell’appetito, aumento di peso e sensazione di pesantezza agli arti inferiori
A differenza dell’insonnia l’eccessiva sonnolenza è un sintomo spesso trascurato in quanto non allarma i pazienti. La sonnolenza diurna, invece, è un sintomo importante e va trattato tempestivamente perché può influenzare il decorso della depressione essendo direttamente correlata alla gravità della patologia. Ciò emerge anche dai risultati di uno studio effettuato su 67 pazienti con diagnosi di depressione. La gravità della depressione è stata valutata somministrando la 17-item Hamilton Depression Rating Scale (HDRS) mentre l’ipersonnia è stata indagata utilizzando la Epworth Sleepiness Scale (ESS). I punteggi alla ESS erano correlati positivamente con i punteggi alla HDRS (Mume, 2010).
Nei pazienti affetti da depressione di tipo bipolare i sintomi atipici sono molto frequenti.
Una ricerca è stata effettuata su 70 pazienti con diagnosi di episodio depressivo unipolare ricorrente, 54 pazienti con diagnosi di episodio depressivo in un quadro clinico di disturbo bipolare e 58 pazienti con diagnosi di depressione cronica. La metà dei pazienti aveva un peso corporeo nella norma mentre l’altra metà era in sovrappeso oppure obeso (con BMI> 25). I sintomi atipici della depressione erano più frequenti nelle donne.

Video intitolato “7 segni della Depressione”, caricato su youtube da Psych2Go il 29/03/19:

I pazienti con depressione bipolare presentavano un’ipersonnia di maggiore gravità (rispetto al gruppo di pazienti con depressione cronica). Anche la pesantezza agli arti inferiori risultava più grave nel gruppo di pazienti bipolari rispetto al gruppo di pazienti con depressione ricorrente e depressione cronica. Nei pazienti in sovrappeso e obesi la gravità dei sintomi atipici aumentava proporzionalmente con l’indice di massa corporea (BMI) e con la gravità della depressione. Tutti i sintomi, pertanto, risultavano significativamente più gravi nei pazienti affetti da disturbo bipolare (Buzuk et al., 2016).
Rivolgersi ad uno specialista permette di individuare e trattare i sintomi in modo tempestivo per evitare una riduzione del funzionamento nelle attività quotidiane ed un aumento del peso corporeo.

Riferimenti:

Buzuk G et al. Depression with atypical features in various kinds of affective disorders. [Article in English, Polish].(2016). Psychiatr Pol. 50(4): 827-838.

Mume CO. Excessive daytime sleepiness among depressed patients (2010). Libyan J Med. 5(1): 4626.

Tiziana Corteccioni

About Tiziana Corteccioni

Dott.ssa Tiziana Corteccioni
Medico chirurgo, Specialista in Psichiatria, Psicoterapeuta ad orientamento clinico cognitivo-comportamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.