L’onda benefica Vegan

Free The MindCambiare l’alimentazione per cambiare la vita.
di Matteo Morozzo della Rocca

La consapevolezza e la conoscenza rendono l’uomo libero e in salute. In sintesi è questo il principio guida dell’inarrestabile “onda vegan” che attraversa la nostra società mettendo in discussione stili di vita   alimentari apparentemente radicati.
Nuove, affascinanti realtà come Grezzo, la prima cioccolateria crudista aperta a Roma (via Urbana 130, Roma – Tel. +39.06.483443 – Website: http://www.grezzoitalia.it ) nello storico quartiere Monti, o della Suburra , sperimentano ogni giorno delizie che coniugano   golosità e benessere e ci danno la misura di quanto interesse ci sia verso “il buono che fa anche bene”.
La scelta vegana, che sia di natura etica e animalista o prettamente salutista, al di là delle mode e delle   tendenze del momento, deve comunque far riflettere sulla necessità di adottare finalmente una condotta   alimentare libera dalla disinformazione sistematica di un certo tipo di cultura e funzionale all’industria  alimentare e farmaceutica. Il recupero di un livello ottimale di energia psicofisica può essere ottenuto con   lo sviluppo di una migliore consapevolezza alimentare.

I festival e le manifestazioni come quelle che si stanno succedendo senza soluzione di continuità, hanno lo scopo di informarci e confrontarci su queste tematiche, magari aiutando coloro che ancora non sono vegani   a compiere finalmente “il grande passo”.
Il Festival dell’Oriente (30 maggio/2 giugno 2014 Nuova Fiera di Roma),   con il suo programma di conferenze su temi come “Agricoltura vibrazionale” e “Il cibo come medicina”, e   “L’Isola di Veg” (Trevignano 7/8 giugno 2014 – http://www.lisoladiveg.it/ ) propongono percorsi gastronomici, olistici e ludici che educano e   coinvolgono i visitatori.   

Ma il grande evento atteso per metà giugno (13-15 giugno Città dell’altra economia nel quartiere di Testaccio) è il VEGinROMEprimo Festival vegano nella capitale organizzato dal coordinamento antispecista. Tre giorni di mostre,   conferenze ma anche musica e gastronomia, tutti legati dal comune filo conduttore dell’attenzione e del   rispetto per l’ambiente e gli esseri che lo abitano, nonché dal famoso motto “mens sana in corpore sano”,   stato ottimale che si estende poi a tutti gli aspetti della nostra vita.   “L’onda vegan” e la sua energia viaggiano più alte che mai…

All’interno di un’area riscattata dal suo passato, dal 13 al 15 giugno 2014, presso la Città dell’Altra Economia - ex mattatoio di Testaccio, si terrà la prima edizione del VEGinROME, il festival Vegano di Roma.

All’interno di un’area riscattata dal suo passato, dal 13 al 15 giugno 2014, presso la
Città dell’Altra Economia – ex mattatoio di Testaccio, si terrà la prima edizione del VEGinROME, il festival Vegano di Roma.

iVEGAN_logo
InfoLine: 391 4551407
Email: info@veginrome.org
Website: http://veginrome.org

La Città dell’Altra Economia si trova nel Rione Testaccio, in Largo Dino Frisullo,  all’interno del Campo Boario dell’ex-Mattatoio.
 
E’ raggiungibile in bicicletta (rastrelliere all’interno), in macchina (ampio parcheggio), con i mezzi pubblici e a piedi.
 
Dalla Stazione Termini
 
Metro: linea B – scendere a Piramide, poi autobus linea 719 – scendere alla fermata Galvani/Zabaglia oppure Manunzio (davanti Macro)
 
Autobus: linea 170, scendere a Largo Marzi (Ponte Testaccio)