Maiale al latte

Per questo piatto ho scelto il filetto di maiale è più facile da lavorare e la forma della carne consente di avere delle fette uguali con un effetto scenografico nella presentazione.
Questa ricetta è inserita nelle ricette regionali dell’Emilia Romagna, la patria del parmigiano reggiano per intenderci.
La cosa più difficile da reperire sono le spezie…Senza il ginepro ormai non so più mangiare il maiale.
Quini ci vogliono un filetto di maiale, aglio, bacche di ginepro, bacche di pepe, chiodi di garofano e salvia fresca per insaporire questa carne.
Mettete in una pentola che possa contenere non solo il filetto ma anche un litro di latte olio e burro. Un velo d’olio evo ed una noce di burro. Sigillate la carne a fiamma viva in questi grassi. Il filetto dovrà tendere al dorato prima di aggiungere le spezie che dovranno anch’esse prendere colore e sprigionare tutto il loro potenziale aroma.
Quando il tutto è ben dorato aggiungete il latte e coprite portando il filetto a cottura.
Ci vorrà circa 1 H di tempo per 600 gr di carne. Il latte nel frattempo si sarà ridotto ma sta a voi realizzare la crema o salsa finale.

Togliete la carne e lasciatela riposare. Filtrate il latte dalle spezie . Aggiungete in un mixer o con il miniprimer nella pentola sale e un cucchiaio di farina. Anche la farina di riso va benissimo per i celiaci. Dovrete addensare la salsa senza aggiungere altri grassi …non dovete passare dal roux come fanno i francesi. Rimettete il composto sul fuoco ed avendo cura di girarlo spesso riducete la consistenza della salsa sino alla formula desiderata.
Adagiate le fette del filetto su un piatto di portata e coprite il tutto con la salsa.
Una delizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.