La Nuova Stagione 2014-2015 del Teatro dell’Opera di Roma

Roma_teatro_dell'Opera_di_Roma_(Costanzi)_facciata_piacentiniIl Teatro dell’Opera di Roma, chiamato Teatro Costanzi in ricordo dell’impresario edile responsabile della sua costruzione, è uno dei teatri più importanti d’Europa e vanta una lunga e illustre tradizione: costruito alla fine dell’Ottocento ha visto le sue scene calcate da interpreti e direttori di fama mondiale, che hanno fatto la storia della musica. Cantanti come Caruso, Gigli, Maria Callas, Renata Tebaldi, Raina Kabaivanska, Del Monaco, Corelli, fino a Carreras, Domingo, Pavarotti e direttori illustri quali Klemperer, Toscanini, De Sabata, Von Karajan, Gavazzeni, Abbado, Maazel, Rostropovich, Patanè, Sanzogno, Gelmetti e dal 2008 il Maestro Riccardo Muti.

Indirizzo: Piazza Beniamino Gigli, 7, 00187 Roma
Telefono: +39 06 481601
Web: www.operaroma.it

Roma_Balletto_Teatro-dell-OperaFra un mese esatto inaugurerà la stagione d’opera e balletti 2014/2015, come sempre con nomi di grande prestigio e con un numero di rappresentazioni ancora maggiore rispetto agli altri anni. Andranno in scena 14 spettacoli di opera e balletto con una media di 8-10 repliche a spettacolo, per un totale di 115 recite.
In cartellone un ricco repertorio che spazia dal Settecento ai giorni odierni, da titoli di grande repertorio a nuove scoperte; fra i balletti classici intramontabili e alcuni fra i più grandi coreografi; sul podio Maestri di fama internazionale. Un programma ricco che mira ad accontentare sia gli appassionati più esigenti sia i turisti che vogliono vivere un’esperienza; chi è desideroso di rivedere i grandi classici e chi vuole scoprire novità e diversi confini. Degni di nota gli allestimenti, nuovi e storici, firmati da artisti e stilisti icone del mondo dell’arte e della moda. Quest’anno è stato chiesto a Gianluigi Toccafondo di illustrare con la visione personale di artista, tutti i titoli della nuova stagione. Il risultato è nei disegni originali che accompagnano il cartellone 2014-2015.

Roma_Teatro-dell-Opera_house_season_stagione_2014-2015

STAGIONE D’OPERA E BALLETTO 2014-2015 UN PANORAMA MUSICALE DAL SETTECENTO AI GIORNI NOSTRI: AIDA, WERTHER, RIGOLETTO, TOSCA, LUCIA DI LAMMERMOOR, LE NOZZE DI FIGARO, LA DAMA DI PICCHE, I WAS LOOKING AT THE CEILING THEN I SAW THE SKY, AUFSTIEG UND FALL DER STADT MAHAGONNY UNA STAGIONE RICCA DI NOMI DI FAMA INTERNAZIONALE SUL PODIO: RICCARDO MUTI, JESUS LOPEZ-COBOS, DONATO RENZETTI, ROBERTO ABBADO, JAMES CONLON REGISTI: PIER’ALLI, WILLY DECKER, LUCA RONCONI, ANDREA DE ROSA, PETER STEIN, GIORGIO BARBERIO CORSETTI, GRAHAM VICKC OREOGRAFIE DI: AMEDEO AMODIO, LEONIDE MASSINE, MICHA VAN HOECKE, WILLIAM FORSYTHE, ALVIN AILEY, JOSE LIMON,PATRICE BART, ROLAND PETIT

RUSALKA_Antonín DvořákÈ appena stato annunciato che la nuova stagione sarà aperta il 27 di novembre 2014 dalla Rusalka di Antonín Dvořák, fiaba in tre atti considerata l’apice musicale del compositore ceco. Nella mitologia slava e russa Rusalka è una divinità femminile dell’acqua, dei fiumi e dei laghi. L’opera di Dvořák, scritta su libretto di Jaroslav Kvapil, fu rappresentata per la prima volta a Praga nel 1901. Dopo il debutto del 27 novembre, sarà replicata il 29 novembre e il 2, 4, 7, 10, 12 e 14 dicembre. Sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera il Maestro Eivind Gullberg Jensen, mentre il Coro sarà diretto dal Maestro Roberto Gabbiani.

 

LO SCHIACCIANOCIIl cartellone del Teatro dell’Opera proseguirà con il balletto del Natale 2014: Lo schiaccianoci di Pëtr Il’ič Čajkovskij, in scena dal 18 dicembre al 4 gennaio con coreografia di Amedeo Amodio, direzione Nir Kabaretti e scene di Emanuele Luzzati.

 

 

 

WERTHERDal 18 al 29 gennaio 2015 il Maestro Jesús López-Cobos, raffinato direttore spagnolo, debutterà a Roma con il Werther di Massenet, in un allestimento che porta la firma di Willy Decker. Protagonista Francesco Meli, oggi uno dei più importanti tenori internazionali. Accanto a lui un astro nascente: Veronica Simeoni.

 

 

RIGOLETTODal 4 al 8 febbraio 2015 Gaetano d’Espinosa, applaudito nella scorsa stagione alle Terme di Caracalla, dirigerà il Rigoletto di Verdi, un allestimento del Teatro dell’Opera che vede protagonista un baritono di grande forza e capacità interpretative quale George Petean, che si sta rivelando uno dei più importanti baritoni del panorama internazionale. Accanto a lui Irina Lungu e Ivan Magrì.

 

 

LE CHANT DU ROSSIGNOL CARMINA BURANAIn febbraio il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma Capitale si esibirà dal 14 al 20 Febbraio 2015 in Le chant du Rossignol di Stravinskij con la coreografia di Leonide Massine e Carmina Burana di Carl Orff. Una curiosità: le scene di Le chant du Rossignol sono firmate dall’artista Fortunato Depero, mentre le scene e i costumi dei Carmina Burana sono curati dallo stilista Ungaro.

 

 

TOSCADal 1 al 12 marzo 2015 verrà messa in scena Tosca di Giacomo Puccini secondo l’allestimento dei bozzetti originali di Adolf Hohenstein, della prima edizione di che debuttò al Teatro Costanzi il 14 gennaio 1900. Sul podio Donato Renzetti, cast delle grandi occasioni con Roberto Frontali, Yonghoon Lee e Oksana Dyka. La Tosca sarà proposta in marzo e quindi ripresa in giugno.

 

 

LUCIA DI LAMMERMOOREsplosivo il binomio Luca Ronconi alla regia e Roberto Abbado direttore, che porteranno in scena, dal 31 marzo al 12 aprile 2015, Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti con un nuovo allestimento. Sarà interpretato da Jessica Pratt, cantante dalla voce che perfettamente si adatta ai colori e alla “follia” romantica della protagonista. Accanto a lei il tenore Stefano Secco.

 

 

AILEY, LIMÓNDal 9 al 16 aprile 2015 un balletto firmato da coreografi moderni, geniali, che hanno segnato la storia della danza: Ailey e Limón curano rispettivamente le coreografie su musiche di Ellington e Purcell.

 

 

 

AIDADal 23 aprile al 3 maggio 2015 andrà in scena l’Aida, che secondo il cartellone iniziale avrebbe dovuto aprire la stagione. Donato Renzetti il Direttore; Aida sarà impersonata da Csilla Boross e Raffaella Angeletti.

 

 

 

LE NOZZE DI FIGARODal 21 maggio al 3 giugno 2015 un capolavoro senza tempo: Le nozze di Figaro, commedia in 4 atti su musica di Wolfgang Amadeus Mozart e libretto di Antonio Da Ponte, presentata con un allestimento inedito.

 

 

 

LA DAMA DI PICCHEDal 19 al 30 giugno 2015 La dama di picche, uno dei capolavori d’opera di Pëtr Il’ič Čajkovskij (Pyotr Ilyich Tchaikovsky). A dirigere sarà James Conlon, Maestro di successo sia negli Stati Uniti che in Europa. L’allestimento porta la firma di uno dei più famosi registi di opere liriche e di prosa: Peter Stein. In scena Maksim Aksënov, Oksana Dyka, Ludovic Tézier (oggi uno dei più apprezzati baritoni sui palcoscenici di tutto il mondo).

 

 

LOOKING AT THE CEILING THEN I SAW THE SKYLa ripresa del prograsmma dopo l’estate, dal 11 al 17 settembre 2015, è affidata a I Was Looking at the Ceiling Then I Saw the Sky (Stavo guardando il soffitto e poi ho visto il cielo), opera composta nel 1995 da John Adams. La storia si svolge all’indomani del terremoto del 1994 a Los Angeles, e racconta in musica le reazioni al sisma di sette giovani di diversa estrazione sociale ed etnica. Adams, uno dei più famosi e apprezzati autori contemporanei, crea le proprie opere su temi forti, legati alla cronaca sociale e politica. Per I Was Looking at the Ceiling Then I Saw the Sky dichiara di essersi ispirato ai musical statunitensi e alle opere di Kurt Weill. L’allestimento del Théâtre du Châtelet, è diretto da Alexander Briger e porta la firma del regista Giorgio Barberio Corsetti.

 

AUFSTIEG UND FALL DER STADT MAHAGONNYA chiudere la stagione lirica sarà un’opera di Kurt Weill, su testo di Bertolt Brecht: dal 6 al 17 ottobre 2015  Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny (Ascesa e caduta della città di Mahagonny), un’opera del 1930 che – con L’opera da tre soldi – ha fortemente segnato la musica del Novecento oltre a diventare un simbolo dell’opposizione musicale e politica al nazismo. Alla direzione d’orchestra John Axelrod. Il nuovo allestimento è affidato a Graham Vick, regista tra i più inventivi nel panorama odierno. Il cast conta Willard White, Measha Brueggergosman, Roberto Saccà, Iris Vermillion.

 

GISELLE COPPELIAChiuderanno la stagione due grandi balletti firmati da due grandi coreografi: dal 20 al 27 ottobre 2015 e Giselle di Adam, nella versione di Patrice Bart, e quindi dal 30 ottobre al 7 novembre Coppélia nella mitica edizione di Roland Petit. Le due direzioni d’orchestra sono affidate a David Garforth.

 

 

 

Il Palazzo dell'Opera nel 1940

Il Palazzo dell’Opera nel 1940

 

STAGIONE 2014/2015

    RUSALKA Musica di Antonín Dvořák (in sostituzione dell’Aida diretta da Riccardo Muti)
    Opera – dal 27 novembre al 14 dicembre
    Teatro Costanzi
    LO SCHIACCIANOCI
    Balletto – dal 18 dicembre al 4 Gennaio
    Teatro Costanzi
    WERTHER
    Opera – dal 18 al 29 gennaio
    Teatro Costanzi
    RIGOLETTO
    Opera – dal 4 all’8 febbraio
    Teatro Costanzi
    LE CHANT DU ROSSIGNOL
    CARMINA BURANA
    Balletto – dal 14 al 20 febbraio
    Teatro Costanzi
    TOSCA
    Opera – dal 1 al 12 marzo
    Teatro Costanzi
    LUCIA DI LAMMERMOOR
    Opera – dal 31 marzo al 12 aprile
    Teatro Costanzi
    AILEY, LIMON, FORSYTHE
    Balletto – dal 9 al 16 aprile
    Teatro Costanzi
    LE NOZZE DI FIGARO
    Opera – dal 21 maggio al 3 giugno
    Teatro Costanzi
    LA DAMA DI PICCHE
    Opera – dal 19 al 30 giugno
    Teatro Costanzi
    I WAS LOOKING AT THE CEILING
    AND THEN I SAW THE SKY
    Opera – dall’11 al 17 settembre
    Teatro Costanzi
    AUFSTIEG UND FALL
    DER STADT MAHAGONNY
    Opera – dal 6 al 17 ottobre
    Teatro Costanzi
    GISELLE
    Balletto – dal 20 al 27 ottobre
    Teatro Costanzi
    COPPELIA
    Balletto – dal 30 ottobre al 7 novembre
    Teatro Costanzi

 

Elisa Tricarico

About Elisa Tricarico

Elisa Tricarico racconta storie da che ne ha memoria e scrive e disegna da quando ha imparato a tenere una matita in mano. Il primo viaggio internazionale lo ha fatto a 7 giorni di vita, poi non ha più smesso. Studiare Conservazione dei Beni culturali e lavorare nel campo del turismo hanno appagato le sue due anime; comune denominatore: comunicare. Figlia dell'incontro fra Slovenia e Puglia, cresciuta in Emilia, è stata adottata da Roma e la racconta con l'amore e la curiosità di chi, la Città Eterna, l'ha scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.