Piacenza in Danza

Piacenza è una città particolare, pur essendo in Emilia-Romagna è in realtà collocata al crocevia tra quattro regioni ed è da secoli uno scalo fondamentale per viaggiatori e merci.
Raggiungibile molto facilmente in treno da Milano, per esigenze lavorative abbiamo dovuto pianificare lo shooting fotografico ad inizio Febbraio ed il freddo si faceva particolarmente sentire, situazione scomoda per una modella in abito di danza.

Alla stazione ferroviaria ho incontrato Nivine, la modella del giorno ed assieme ci siamo avviati per raggiungere a piedi il centro storico con una passeggiata di circa 20 minuti. Come di consueto lungo il tragitto mi fermo spesso ad osservare particolari e dettagli nei palazzi e nelle strade che possano risultare interessanti per le mie fotografie. In queste occasioni ho sempre l’espressione di un bimbo felice che osserva il mondo per la prima volta, ed in realtà è proprio così, vedo strade, piazze, passanti come la tela bianca, pronta per essere dipinta o come in questo caso, fotografata.

Abbiamo camminato lungo il Viale Alberoni per arrivare alla Piazza del Duomo che in epoca medievale, fino alla realizzazione di Piazza Cavalli e del Palazzo Gotico, è stata il centro della vita civile e religiosa della città. Complice la giornata molto limpida abbiamo trovato piazza del Duomo troppo luminosa per consentire di scattare delle fotografie creative secondo la mia personale tecnica, che prevede un’ampia apertura del diaframma. La cosa migliore sarebbe stata tornare nel tardo pomeriggio, quando con il sole vicino al tramonto la luce sarebbe stata molto più lusinghiera verso la modella e verso la stessa piazza. Purtroppo a causa del freddo abbiamo dovuto interrompere continuamente la sessione per consentire alla modella di scaldarsi nei numerosi bar che abbiamo incontrato e con l’occasione ringrazio tutti i gestori sempre gentilissimi e disponibili. Può capitare anche questo tra gli imprevisti, ma almeno prima di interrompere forzatamente la sessione fotografica, siamo riusciti ad arrivare alla bellissima ed ampia piazza dei Cavalli, dove sono presenti due statue equestri ed il Palazzo Gotico medievale.
Sono tornato a Milano con un senso di incompiuto, un vero peccato, mi sono ripromesso di tornare al più presto, la città offre moltissimi spunti fotografici ed ho intenzione di utilizzarne il più possibile, seguitemi anche sul mio profilo instagram per rimanere aggiornati (@gioma.balletphotography).

Giovanni Malandrino

About Giovanni Malandrino

Giovanni Malandrino è un fotografo professionista freelance, specializzato nella fotografia di danza in ambiente urbano. Di base a Milano e Novara, per le sue fotografie ama spostarsi in città diverse per unire l’eleganza delle pose nel balletto con le meraviglie della nostra bellissima Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.