Roma ha approvato l’istituzione del registro delle unioni civili.

UNIONI_Civili_RomaIl 29 gennaio 2015 – L’Assemblea capitolina della città Roma ha approvato l’istituzione del registro delle unioni civili. 
Il Sindaco ha dichiarato che “La Capitale d’Italia dà il segnale che, in questa città, l’amore è uguale per tutti.”  

Al registro possono iscriversi “i soggetti italiani, altri comunitari o stranieri, maggiorenni e conviventi di sesso diverso o dello stesso sesso, di cui almeno uno residente nel Comune di Roma, che non facciano parte di altra unione civile e che non siano coniugati con soggetti terzi”. La coppia dovrà dimostrare di essere convivente da almeno un anno e non dovrà essere legata da vincoli di parentela fino al quarto grado, adozione, tutela o amministrazione di sostegno.

 Le coppie iscritte al registro saranno equiparate a quelle sposate per quanto riguarda le agevolazioni ai servizi comunali. Nel dettaglio gli iscritti potranno accedere alle graduatorie delle case popolari, iscrivere i figli negli asili nido comunale o, ancora, usufruire delle agevolazioni offerte dal Comune.

Il registro dovrebbe entrare in funzione dai primi di marzo. Nel frattempo sarà predisposta la modulistica necessaria a regolare le iscrizioni.

L’Amministrazione capitolina si impegna, quindi, ad assicurare a chi si iscriverà una serie di servizi da cui oggi le cosiddette “coppie di fatto” sono escluse. 

2 comments to “Roma ha approvato l’istituzione del registro delle unioni civili.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.