Bizzarro Arcimboldo

L’Acqua

 

MERVIGLIA E STUPORE
Le meraviglie e le bizzarrie di Arcimboldo sono note fin dal 1500 e hanno trovato nuovo vita nell’ultimo decennio. L’attuale mostra monografica a lui dedicata ospitata a Palazzo Barberini, la prima nella Capitale, ne è la dimostrazione. Sono circa cento le opere esposte, fra cui le famose teste composte, le originali pitture ridicole e le nature morte ispirate alle nascenti moderne scienze naturali e progenitrici dell’arte pittorica seicentesca.

Il Bibliotecario


ALLA CORTE DEGLI ASBURGO

Mentre il pittore, filosofo, scienziato e poeta milanese creava le sue opere fra Milano, Vienna e Praga, avvenivano le più importanti scoperte geografiche nelle Americhe e nelle Indie e le Corti d’Europa vivevano i massimi splendori. In questo contesto Arcimboldo trovava ispirazione, fra curiosità scientifica, gioco, meraviglia e ironia alla corte degli Asburgo.

 IL PATRIARCA DEL SURREALISMO
Il risultato sono indovinelli visivi e mentali, che gli faranno vincere il titolo di “patriarca del surrealismo” (Kokoschka). Nulla è come sembra. Le pitture grottesche si prestano a molteplici letture, dipende dal punto di vista. Professionisti più che rispettabili diventano nelle sue mani caricature. Le stagioni e gli elementi acqua, terra, aria e fuoco vengono trasformati in allegoriche rappresentazioni naturali composite.

Vetrate del Duomo Milano

 

La sua mano crea anche le vetrate del Duomo di Milano, ritratti della famiglia imperiale, progetti per feste, oltre che cortei e tornei regali. Un poliedrico artista, che è cresciuto con l’eredità di Leonardo da Vinci allontanandosi dall’approccio classico per inseguire la fantasia e il bizzarro.

Di più sulle opere della mostra
Le opere esposte a Palazzo Barberini provengono per lo più dall’estero: Vienna, Stoccolma, Monaco di Baviera, Denver, Houston e Basilea, oltre che da Milano, Como, Cremona e Genova. L’attuale mostra è stata realizzata anche grazie alla collaborazione con il Museum of Western Art di Tokyo, che ha ospitato le opere fino a settembre.
Mostre monografiche su Arcimboldo: Parigi-Vienna (2007-200), Washington-Milano (2010-2011), in allestimento in Giappone e a Bilbao.

Date mostra: dal 20 ottobre 2017 all’11 febbraio 2018

Orari mostra: martedì/domenica dalle 09.00 alle 19.00

Biglietto: 15€
Compresa l’audioguida, valido per dieci giorni in entrambe le sedi del Museo (Palazzo Barberini e Galleria Corsini).

Per ulteriori informazioni:

www.arcimboldoroma.it

Elena Cattaneo

About Elena Cattaneo

Elena Cattaneo, cremonese di nascita e romana di adozione, vive questa città anche dopo diversi anni con la curiosità e la sorpresa di una turista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*