CARMEN – La Malafemmina di Mario Martone

Carmen di Mario Martone - foto di Valeria Tomasulo

Carmen di Mario Martone – foto di Valeria Tomasulo

In scena a Roma al Teatro Argentina dal 18 marzo al 19 aprile 2015
CARMEN
di Enzo Moscato
adattamento e regia Mario Martone
direzione musicale Mario Tronco

con Iaia Forte, Roberto De Francesco
Ernesto Mahieux, Giovanni Ludeno
Anna Redi, Francesco Di Leva, Houcine Ataa
Raul Scebba, Viviana Cangiano, Kyung Mi Lee
esecuzione dal vivo dell’Orchestra di Piazza Vittorio

scene Sergio Tramonti
costumi Ursula Patzak
luci Pasquale Mari
suono Hubert Westkemper
coreografie Anna Redi
aiuto regia Raffaele Di Florio
assistente scenografa Sandra Müller

Cermen, passionale, istintiva, infedele. Troppo bella per un solo uomo e troppo libera per scegliere.
Una Napoli baldracca, una comitiva di sciagurati – coreografati e trasportati da una fantastica Anna Redi – e un malcapitato “forestiero” dell’altra alta Italia.
Tutto per una storia d’amore, una vendetta di dolore, un fiore rosso fuoco nelle notti nere.
E questo perché gli innamorati sono stupidi, e le città del sud sono spietate con gli stupidi d’amore.
Dalla carne al cuore avvampa la passione sulle note dal vivo dell’Orchestra di Piazza Vittoria e la festa irrompe destando mostri, quando i delitti come sale corrono nel sangue e sulla bocca. Sono sorrisi a mezz’aria, sono carezze ammiccanti e premonitori, sono pugnalate già promesse; e lei – una Iaia Forte in ottima forma – bocca di rosa e occhi di pozzo, con la morte alle calcagna, a farle livida la corte, che le si avvicina innamorata ma le sfiora solo il viso, maledetta.
Un’opera ben orchestrata, la Carmen di Martone, una partitura gitana e stravagante, impastata di miti contemporanei dove non sfigura la figura senza tempo della male amata femmina. E se la violenza si maschera d’amore e ruba il posto alla ragione, s’aggrappa vile l’impotenza alla bellezza e al suo rifiuto insopportabile risponde con la morte. Il desio non corrisposto vuole farsi detestare, e la dolce vita cede il palco alla tragedia.

[codepeople-post-map]

2 comments to “CARMEN – La Malafemmina di Mario Martone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.