Gambero Rosso and AmaCalabria: from 7th to 16th October 2021 for the first time the famous guide is revealed in music

Gambero Rosso e AmaCalabria in 10 giorni di musica e prosa nei luoghi più belli o semplicemente più soli del lametino, sveleranno insieme, giorno per giorno i vari segmenti che compongono la prima guida digitale della Calabria, seconda al Sud solo alla Puglia, che sarà completata e disponibile online dal giorno di chiusura del festival, il 16 ottobre: una scelta che sottolinea come bellezze storiche e paesaggistiche siano rese ancora più affascinanti ed attrattive grazie alle arti performate e quanto la cultura enogastronomica di un territorio sia parte ineludibile del patrimonio materiale ed immateriale del suo potenziale talento.

Dunque un’operazione culturale a tutto tondo a favore di uno dei territori più colpiti dalla pandemia e dalla conseguente disgregazione delle attività sociali.

AmaCalabria riparte, dopo un anno di interruzione, con la 43esima edizione aperta in via eccezionale da un vero e proprio festival di musica, prosa e danza, che musicherà ogni luogo simbolo della bellezza della poco conosciuta Lamezia Terme, a partire dai due storici teatri della città, ormai da troppo tempo silenziosi, e per l’occasione presenterà al territorio star internazionali del calibro di Misha Maisky e Shlomo Mintz.

 Inoltre, grazie alla collaborazione straordinaria con Gambero Rosso e con il progetto ZEN Impatto Zero, trasfomerà i 45 eventi d’arte dal 7 al 16 ottobre in occasioni di riflessione sulle eccellenze calabre e sull’esigenza di tutelare un territorio fragile.

 Gli ultimi due anni sono stati travagliati e tristemente eccezionali in tutto il mondo, in modo particolare però nei territori cronicamente più poveri di offerta culturale e sociale, ma proprio in tali aree di resistenza all’abbandono esiste ancora chi trova nelle difficoltà uno stimolo per uscire dalla routine e osare oltre i propri confini d’abitudine, con creatività, intraprendenza e volontà di sperimentazione. E’ questo il caso della stagione musicale e teatrale AmaCalabria, fra le più attive da sempre in un territorio storicamente marginale rispetto ai grandi eventi culturali italiani, europei e alle tournée internazionali degli artisti che rappresentano oggi lo status quo dell’eccellenza d’arte nel mondo, i quali nel nostro paese raramente scendono a sud e di certo mai in Calabria.

Dopo l’episodio del concerto evento di Ivo Pogorelich a giugno, per la prima volta in Calabria nella sua pur lunga e gloriosa carriera mondiale, AMACalabria vuole dare finalmente un segno di continuità a tutto il pubblico, offrendo un ricco calendario fino a dicembre ’21, aperto da questo primo e prezioso assaggio festivaliero, ricco di ben 45 eventi, e soprattutto pensato a sostegno e divulgazione del territorio nella sua interezza, incluso il comparto enogastronomico grazie alla collaborazione con Gambero Rosso per la realizzazione della seconda guida digitale dell’Italia meridionale: “Calabria 2020 – I migliori indirizzi della Regione”.

Dunque, in concomitanza coi concerti nei luoghi tradizionali o inusuali, con le passeggiate musicali alla scoperta degli angoli più nascosti della città, Lamezia Terme vedrà costruirsi dal vivo, evento dopo evento, la webguide dell’intera Calabria, giacché gli esiti dell’esperta giuria del Gambero Rosso verranno comunicati al pubblico ad ogni singolo appuntamento per ogni singolo segmento enogastronomico, prima di venir pubblicati online.

Inoltre, grazie alla collaborazione con ZEN Impatto Zero della Società SviluppUmbria col sostegno della Comunità Europea, AmaCalabria garantirà al suo pubblico ed ai suoi ospiti un festival sostenibile a tutela del proprio territorio e della salute dei propri cittadini, in perfetta armonia con quell’idea di cultura come sostegno essenziale della società viva, che anima la manifestazione e in prima fila il suo Direttore Artistico Presidente Francescantonio Pollice.

I luoghi del festival coinvolgeranno davvero l’intero territorio lametino senza distinzioni estetiche, per una condivisione orizzontale dei valori fondanti la civiltà musicale e artistica, primo fra i quali l’ascolto, per superare insieme i lunghi mesi, quasi due anni, di silenzio culturale e di conseguenza, sociale.

Il cuore centrale di questa 43esima edizione di MusicAmaCalabria, troppo a lungo ritardata non solo dalla pandemia, ma anche dal contenzioso con la Regione Calabria ancora in corso, traina l’intera manifestazione centrando il suo primo intento: invertire la triste tradizione di silenzio artistico e marginalità culturale rispetto alla civiltà musicale internazionale, rivitalizzando i teatri storici di Lamezia Terme e ricordandone alla comunità la funzione anche di presidi sociali. Questo progetto artistico ed etico sarà possibile grazie alla presenza di artisti iconici del panorama musicale mondiale, come Gerhard Oppitz, Misha Maisky e Shlomo Mintz, nonché solide voci della migliore prosa italiana come Violante Placido e Gabriele Lavia; produzioni internazionali come Noches de Buenos Aires di Tango Rouge Company e co-produzioni della stessa AMA Calabria come l’Omaggio a Fellini con la Camerata Strumentale di Prato e CIDIM. Senza dimenticare il raro programma per due pianoforti con la trascrizione di Liszt della IX Sinfonia di Beethoven nell’interpretazione di due veri pilastri del pianismo italiano, come Bruno Canino e Antonio Ballista, sodali in arte da mezzo secolo, l’ensemble di Nello Salza, prima tromba solista delle migliori compagini orchestrali europee, da anni votato alle trascrizioni di musica cinematografica, qui impegnato in un omaggio ad Ennio Morricone, e il recital del soprano belcantista Carmela Remigio, nome di peso internazionale e voce scelta da grandi direttori del calibro di Claudio Abbado, Daniel Harding, Lorin Maazel, Antonio  Pappano, Gustavo Dudamel.

A questi appuntamenti si affiancheranno molti altri eventi diffusi d’arte performata e vale ricordare lo sforzo produttivo per il progetto felliniano Ama in collaborazione con Camerata Musicale di Prato e CIDIM, che rafforza i rari legami tra la creatività calabra e il resto del paese.

L’intero festival, sostenuto anche da ITALO Treno i cui clienti usufruiranno di uno sconto del 10% sui biglietti degli spettacoli, vuole dunque essere nel suo complesso un invito alla riscoperta della cultura mediterranea meno vulgata e ad una narrazione della Calabria fuori da ogni cliché.

Dichiara il Direttore artistico Presidente Francescantonio Pollice alla vigilia di questa ripartenza così a lungo attesa e profondamente sofferta: “Si tratta di un progetto assai complesso che rappresenta un unicum per la nostra regione dove, per la prima volta, si organizza un programma così ambizioso e articolato nell’arco di dieci giorni. Un progetto che, travalicando la musica, il teatro, la danza, tende a promuovere una nuova immagine della Calabria attraverso la valorizzazione dei beni materiali e immateriali di cui è ricca. Il nostro obiettivo è quello di contribuire alla ripresa sociale, culturale ed economica del territorio anche attraverso la collocazione nel Parco Mastroianni di Lamezia Terme di cinque sculture realizzate dall’artista Maurizio Carnevali su tematiche del festival come segno tangibile di un nuovo decoro urbano.

Invitiamo dunque quanti sono sensibili all’arte a venire nella nostra accogliente regione anticipando che, dopo il festival, sono programmati nuovi importanti concerti che vedranno coinvolti, fra gli altri, l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Marco Angius con solista la violinista Anna Tifu, Stefano Bollani, Valentina Lisitsa, Uto Ughi con l’Accademia di Santa Sofia e Paolo Fresu.”

 

43° MusicAmaCalabria  calendario

7 – 16 ottobre 2021 I dieci concerti a teatro Teatri Grandinetti e Costabile h 21,00

 

Giovedì 7 ottobre 2021

Violante Placido, voce recitante – Davide Alogna, violino – Giuseppe Gullotta, pianoforte
in Per Elisa

 

Venerdì 8 ottobre 2021

Gerhard Oppitz, pianoforte

 

Sabato 9 ottobre 2021

Tango Rouge Company

 

Domenica 10 ottobre 2021

violoncellista Misha Maisky accompagnato da Lily Maisky

 

Lunedì 11 ottobre 2021

Camerata Strumentale di Prato diretta da Bruno Moretti

in Omaggio a Federico Fellini nel centenario della nascita
coproduzione AMA Calabria – Camerata Strumentale di Prato – CIDIM

 

Martedì 12 ottobre 2021

Carmela Remigio, soprano

 

Mercoledì 13 ottobre 2021

Duo pianistico Bruno Canino – Antonio BallistaOmaggio a Ludwig van Beethoven
interpreta la IX Sinfonia di Beethoven nella trascrizione di Franz Liszt per 2 pianoforti

 

Giovedì 14 ottobre 2021*

Nello Salza EnsembleOmaggio a Ennio Morricone

 

Venerdì 15 ottobre 2021

Recital di Gabriele Lavia

 

Sabato 16 ottobre 2021

Duo Shlomo Mintz, violino – Itamar Golan, pianoforte

 

Otto concerti cameristici al

Complesso Monumentale San Domenico

ore 17,00

 

Venerdì 8 ottobre 2021

Marco Ciampi, pianoforte

 

Sabato 9 ottobre 2021

Duo Giambattista Ciliberti, clarinetto – Piero Rotolo, pianoforte

 

Domenica 10 ottobre 2021

Duo Federico Paci, clarinetto – Tatiana Vratonijc, pianoforte

 

Lunedì 11 ottobre 2021

Duo Giorgia Teodoro, soprano – Luigi Stillo, pianoforte

 

Martedì 12 ottobre 2021

Duo Eugenio Leggiadri Gallani, basso – Maria Gabriella Orlando, pianoforte

 

Mercoledì 13 ottobre 2021

Giorgio Costa, pianoforte

 

Giovedì 14 ottobre 2021

Stanislao Giacomantonio, pianoforte

 

Sabato 16 ottobre 2021

Duo Katia Ghigi, violino – Michele Rossetti, pianoforte

 

Diciassette concerti alle Terme Caronte

 

Giovedì 7 ottobre 2021

Diego Cambareri, chitarra – ore 9,30

Duo Pitros – Luigi Santo tromba – Daniela Gentile pianoforte – ore 11,00

 

Venerdì 8 ottobre 2021

Ferruccio Messinese, classic piano bar in jazz style – ore 11,00

 

Sabato 9 ottobre 2021

Gabriel Giannotti, pianoforte – ore 9,30

Duo Roberto Noferini, violino – Donato D’Antonio, chitarra – ore 11,00

 

Lunedì 11 ottobre 2021

Duo Federico Paci, clarinetto. Tatiana Vratonijc, pianoforte – ore 9,30

Gabriele Ferrante, violoncello – ore 11,00

 

Martedì 12 ottobre 2021

Letizia Sansalone, pianoforte – ore 9,30

Duo Vincenzo Virgillo, clarinetto – Anna Lucia Trimboli, pianoforte – ore 11,00

Mercoledì 13 ottobre 2021

Duo Giuseppe Nese, flauto – Maria Gabriella Orlando, pianoforte – ore 9,30

Duo Riccardo Zamuner, violino – Maria Sbeglia, pianoforte – ore 11,00

 

Giovedì 14 ottobre 2021

Duo percussioni Egidio Palagano Giuseppe Maiorana – ore 9,30

Dario Callà, pianoforte – ore 11,00

 

Venerdì 15 ottobre 2021

Alberto Capuano, pianoforte – ore 9,30

Duo Lorenzo Parisi, violino – Giuseppe Maiorca, pianoforte – ore 11,00

 

Sabato 16 ottobre 2021

Duo Katia Ghigi, violino – Michele Rossetti, pianoforte – ore 9,30

Duo Alessio Benvenuti, violino – Fabiana Barbini, pianoforte – ore 11,00

 

I due concerti pomeridiani al Teatro Franco Costabile

ore 17,00

 

Giovedì 7 ottobre 2021

Duo percussioni Antonio Argantino Alessandro D’Amico

 

Venerdì 8 ottobre 2021

Chiara D’Andrea Ensemble

 

Il concerto di Sala Unioncamere

 

Venerdì 15 ottobre 2021

Luciano Pompilio, chitarra

ore 18,30

 

Due concerti nelle Chiese

Coro gregoriano Ancillae Domini Felicia Di Salvo, direttore

Domenica 10 ottobre
Chiesa di San Giovanni Battista – Sant’Eufemia Vetere – ore 18,00

 

Mercoledì 13 ottobre 2021

Santuario della Madonna della Spina – Bella di Nicastro – ore 19,00

 

 

Celebrazioni per Raffaello Sanzio

produzione CIDIM

Venerdì 15 ottobre 2021 Teatro Grandinetti Comunale h 10,00 & h 11,30

Simone Vallerotonda, liuto

 

“A Cunicella”

Cortile Francesco Bevilacqua edificio Maggiore Perri

Venerdì 8 ottobre 2021 – ore 10,30

Domenico Raso, fisarmonica

 

Inaugurazione Installazioni Artistiche

Parco Fluviale Felice Mastroianni

Domenica 10 ottobre 2021 – ore 11,30

Nigun Clarinet Quartet

 

Tre passeggiate nei centri storici

Sabato 9 ottobre 2021

Passeggiata Franco Costabile

Partenza dal Teatro Franco Costabile – ore 10,30

Filippo D’Andrea, Presidente Cenacolo Filosofico di Lamezia Terme

Giovanni Chieffallo e Rosario Chieffallo, fisarmonica

Atrio Teatro Costabile – ore 11,30

 

Domenica 10 ottobre 2021

Passeggiata Francesco Fiorentino

Partenza dalla piazza Fiorentino – ore 18,30

Vaglio Ferrucci Il luogo della memoria

Filippo D’Andrea, Presidente Cenacolo Filosofico di Lamezia Terme

Gabriele Corsaro, fisarmonica

Vaglio Ferrucci Il luogo della memoria – ore 11,30

 

Sabato 16 ottobre 2021

Passeggiata Genus locii Torrente canne

Partenza dalla fontanina dietro il Castello Svevo Normanno – ore 9,30

Francesco Bevilacqua, Ambientalista &

Giovanni Chieffallo e Rosario Chieffallo, fisarmonica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.