Ex Mercati Generali: tra fascino e degrado

Sono sempre rimasto affascinato da quell’edificio che vedevo scorgere dalla metro, ma ancora di più dal fatto che nessuno le dava attenzioni, e fu cosi che lo feci io.
I mercati generali sono diventati un simbolo urbanistico nonché di degrado e di promesse mai mantenute da politici e imprenditori;

Una prima parte della struttura venne aperta nel 1922, ma ci vollero altri anni per finire l’intero complesso; fu un posto di prosperità e di scambio merci per molti anni fino al 2004 dove venne chiuso e trasferito.
Innumerevoli volte è stato rinviato il progetto di riqualificazione dell’area ,ma gli intrighi della politica hanno fatto ripartire da zero per l’ennesima volta il progetto di restauro di quest’area; purtroppo la società fa il suo gioco e lascia ai cittadini la sua scia, gravando solo a se stessa.

Non ci rimane che aspettare che un’area di più di 80 mila metri quadri venga riabilitata, dando posto a spazi aperti e strutture pubbliche, invece che centri commerciali e parcheggi.

Queste sono alcune immagini risalenti a settembre 2016 dove possiamo notare l’affascinante degrado che ricopre i mercati generali della zona ostiense.

[codepeople-post-map]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.