IL LATIN MOOD DI BOSSO E GIROTTO ALLA CASA DEL JAZZ

Latin Mood – di Luca Apicella

Dopo i concerti di Di Battista, Enrico Pieranunzi, Rita Marcotulli e Maria Pia De Vito, solo per citare alcune stelle del jazz italiano, è arrivato finalmente il momento delle musicalità di Fabrizio Bosso e Javier Girotto nello splendido parco della Casa del Jazz. Meraviglioso gustare ancora, dopo molto tempo, il sapore dei concerti dal vivo.

Dopo quattro anni di pausa tornano infatti i Latin Mood, la formazione guidata da Fabrizio Bosso e Javier Girotto. Abbiamo avuto il piacere di ascoltare il repertorio dei due dischi che hanno all’attivo (Sol e Vamos) sempre coinvolgenti anche con le ultime novità. Una combinazione felice che eccelle ne gli assoli dei due fiati, con energia e divertimento, espressione del latin jazz piena di ritmo e amore. Le composizioni accurate, i virtuosismi dell’esecuzione e le improvvisazioni appassionate creano un mix armonioso dei linguaggi sonori e delle culture latinoamericana ed europea.

Fabrizio Bosso e Javier Girotto – di Luca Apicella

Il Latin Jazz è il contributo che hanno dato musicisti latino americani del calibro di  Dizzy Gillespie e Stan Kenton alla musica Jazz negli anni ‘40. Iniziarono suonando musiche afro-cubane con strumenti tipici del jazz fino a che il ritmo latino americano ha reso inconfondibile questo tipo di jazz caratterizzato da due macro categorie, quella brasiliana e quella afro-cubana. Il concerto di Bosso e Girotto ne rappresenta a pieno lo stile.

Natalio Mangalavite piano e voce – di Luca Apicella

Lorenzo Tucci alla batteria – di Luca Apicella

Bruno Marcozzi alle percussioni – di Luca Apicella

Tromba
Fabrizio Bosso
Sax soprano e baritono
Javier Girotto
Piano e voce
Natalio Mangalavite
Basso elettrico 
Luca Bulgarelli
Batteria

Lorenzo Tucci

Percussioni
Bruno Marcozzi

La stagione estiva de la Fondazione Musica per Roma dal nome “Casa del Jazz Reloaded”, si basa su questo Festival ideato ad hoc per Villa Osio e si pregia dei migliori jazzisti italiani, oltre a qualche ospite straniero di valore come Michael League, Bill Laurence e Omar Sosa.

Per gli amanti del genere, segnaliamo i concerti che seguiranno: Danilo Rea Trio con Massimiliano Pani (21 luglio), Giovanni Guidi e Luca Aquino duo e Giovanni Guidi Little Italy (22 luglio), Roberto Gatto (23 luglio), Ettore Fioravanti “Opus Magnum” (24 luglio), Omar Sosa & Ernesttico Duo (25 luglio), Alessio Boni (26 luglio), U.G.O. + Inquite (27 luglio), Max Ionata Hammond Trio (28 luglio), Arisa (29 luglio), Cinzia Tedesco “Rite Time” (31 luglio), Queen Mania Rapsody (2 Agosto), Quintetto Cafiso (3 agosto), Julian Oliver Mazzariello Trio (4 agosto), Roberto Gatto Quartet (5 agosto), Giovanni Tommaso “Bassoprofilo” (7 agosto).

Un programma stimolante e curioso, che fa parte del nuovo palinsesto di Roma Capitale Romarama.
A questa prima parte del programma, seguiranno anche gli appuntamenti della rassegna I Concerti nel Parco che, come di consueto, offre produzioni originali tra musica e teatro, e a settembre i concerti di Una striscia di Terra feconda. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Per maggiori informazioni sul programma, visitate il sito web!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.