IL SENSO DELLA VITA…

Vi siete mai chiesti il senso di questa vita?
Racchiusa in tre punti cruciali : Nascere, Vivere , Morire…
veniamo al Mondo non per scelta , ma per caso, o per come crede un cristiano : “per volere di Dio!”
Ma perche’ Dio,dovrebbe prendere per noi una decisione cosi’ importante?
Quanti di noi accettano questa decisione di “prendere vita” con gioia?
Forse tanti! Ma tanti altri no! Tanti si ritrovano a vivere e devono rassegnarsi a trascorrere la propria esistenza e a fare i conti con la sofferenza della vita e con la paura della morte… che arriva senza preavviso e ci riporta da dove siamo venuti!
Quindi riflettendoci bene, per ben due volte, qualcuno, si permette di decidere per noi, senza tener conto del nostro desiderio!
Noi come uomini siamo soltanto padroni della nostra vita, di una vita che forse non volevamo e che dopo esserci rassegnati a vivere ,con tanta fatica e sofferenza, ci viene tolta senza un perche’!
Sembrerebbe un brutto scherzo della natura, quasi un gioco terribile che siamo costretti ad assecondare.
Rimane difficile credere che tutto questo sia voluto da un Dio buono e Misericordioso , ma d’altronde anche gli uomini agiscono allo stesso modo con i propri figli, li mettono al mondo senza conoscere il volere di quella creatura che nascera’, lo fanno per non sentirsi soli e per dare una continuita’ alla propria esistenza, una sorta di meccanismo senza fine , in un certo senso forse egoistico e spietato.
Un padre si fa’ perdonare rassicurandoci sin dal primo gemito che emettiamo venendo al Mondo , ci sorride, ci trasmette amore, ci riempie di attenzioni…ma ci mente dal primo istante, sino a quando non iniziamo a capire dove ci troviamo e cosa sia successo!
Si’… un padre e’ costretto a mentire sulla vita, al proprio figlio, ci mostrera’ sempre una vita meravigliosa, senza dolore ne’ sofferenza e ci nascondera’ la morte fino a quando potra’!
E una volta che prendi coscienza di chi sei e di dove sei e di dove andrai… e’ troppo tardi per arrabbiarti, per prendertela con tuo padre, anzi, ti senti riconoscente di ogni cosa e lo perdoni, per il suo atto egoistico di metterti al mondo!
Perche’ in fondo anche lui e’ una vittima!
Allora con chi possiamo prendercela?
Non resta altro che Dio, con cui arrabbiarci, a cui dare la colpa di tutto!
Poi rifletti, cerchi di arrivare a qualche conclusione da solo, se Dio ci avesse creato per non sentirsi solo nell’Universo?
Ma perche’ sentirsi solo se prima di noi esistevano esseri spirituali come gli Angeli?
Forse non gli bastavano?!
Si sentiva annoiato e voleva qualcosa con cui divertirsi?
No… non puo’ essere! Non e’ questo il percorso giusto su cui riflettere…
sarebbe troppo crudele per crederci!
Allora resta un unico inesorabile quesito da chiedersi : non dobbiamo domandarci perche’ siamo nati , ma chiederci cosa c’e’ dopo la vita!
Perche’ se la morte fosse un premio a chi ha avuto il coraggio di vivere, la vita avrebbe un senso! E anche la decisione di Dio di darci la vita!
Ma della morte abbiamo una paura fottuta, perche’ nessuno mai e’ tornato dal regno dei morti a dirci com’e’ e se esiste un qualcosa!
Lo ha fatto Gesu’ …ma per pochi minuti, poi e’ ritornato nel regno del silenzio per sempre!
Dopo di lui lo ha fatto e continua a farlo la Madonna , con le sue apparizioni , i suoi messaggi di speranza all’umanità, ma non appartiene a questo mondo e’ un essere dell’altro mondo, come i Santi e gli Angeli che cercano continuamente di darci segni e indizi… per aiutarci a credere!
Ed e’ a questo punto che entra il gioco la Fede!
Senza di essa l’uomo e’ costretto ad impazzire, non riuscirebbe a dare un senso compiuto a questa esistenza, come potrebbe giustificare che un bambino al minuto nel Mondo muoia di fame!?
Che in qualche angolo sulla Terra in questo istante c’e’ chi muore emettendo un ultimo respiro e chi nasce emettendo il primo respiro!
Come puo’ sopportare di veder morire la propria madre o il proprio padre o il proprio fratello o il proprio amico, sotto i suoi occhi e senza poter far nulla per salvarlo!
Come si puo’ accettare di indossare per una vita intera un armatura e una spada per combattere per la sopravvivenza e accorgerti che hai combattuto per una vita che alla fine non ti appartiene!?
Ecco… semplicemente non si puo’, devi necessariamente affidarti alla fede.
La fede ti aiuta a credere in un Dio Padre buono e misericordioso, a vedere un fratello in ogni uomo che incontrerai , e a credere che in fondo la vita e’ bella da vivere ed e’ un dono e che la morte e’ semplicemente un varco per arrivare alla felicita’, e che tutte le persone care che lo hanno varcato prima di te sono li ad aspettarci…
e che la vita e’ vero che non hai deciso tu se riceverla o meno, e che non sarai tu a decidere se morire e quando… pero’ puoi decidere come vivere tutta la tua vita, lunga o breve che sia ,potrai decidere istante dopo istante se piangere o sorridere per ogni cosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.