IN VIAGGIO CON ADELE: LA RECENSIONE

In viaggio con Adele è un bel film, uno di quei film che ti danno soddisfazione e che non ti lasciano staccare gli occhi dallo schermo.
Abbiamo Aldo (Alessandro Haber) un vecchi attore teatrale che ha posto se stesso al centro dell’universo e si accaparra tutto quello che può, per il suo vantaggio, da chi lo circonda, che, alla vigilia di un viaggio importante per l’occasione professionale della sua vita, si vede catapultato in Puglia per uan figlia che non sapeva nemmeno di avere.
Inizia quindi un road movie, guidato ottimamente dalla mano dell’esordiente regista Alessandro Capitani, dove pian piano cadono i pezzi di armatura che Haber aveva costruito intorno al suo cuore ed alla sua anima.
Gli attori Haber, Isabella Ferrari (che ha il ruolo di manager di Aldo) sono incredibili nella loro bravura e vengono perfettamente supportati dalla giovane Sara Serraiocco, una ragazza speciale, libera da freni e inibizioni, che indossa solo un pigiama con le orecchie da coniglio e che non si separa mai dal suo gatto immaginario, colorando il mondo di Post-it, dove scrive tutto quello che le passa per la testa, in una sceneggiatura firmata da Nicola Guaglione (quello di Lo chiamavano jeeg robot, per intenderci).
Un film bello che lascia nell’anima dello spettatore quella legerezza che è ben rappresentata dagli spaziosi panorami della puglia e dai sorrisi leggeri che il film strappa…assolutamente consigliato.

IN VIAGGIO CON ADELE

VISION DISTRIBUTION e PACO CINEMATOGRAFICA

presentano
regia di
ALESSANDRO CAPITANI

con
ALESSANDRO HABER SARA SERRAIOCCO

e con la partecipazione di
ISABELLA FERRARI
e con PATRICE LECONTE

Una coproduzione italo-francese
PACO CINEMATOGRAFICA – DENIS FRIEDMAN PRODUCTIONS
in collaborazione con VISION DISTRIBUTION

Una produzione PACO CINEMATOGRAFICA
in associazione con IMPREBANCA S.P.A
ai sensi delle norme sul tax credit

Opera realizzata con il sostegno della REGIONE LAZIO
Avviso pubblico Attrazione produzioni cinematografiche (POR FESR LAZIO 2014-2020)
PROGETTO COFINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA
e con Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo
con il contributo di Regione Puglia Unione Europea POR FESR e APULIA FILM COMMISSION

Prodotto da
ISABELLA COCUZZA e ARTURO PAGLIA

SINOSSI
Adele (Sara Serraiocco) è una ragazza speciale.
Libera da freni e inibizioni, indossa solo un pigiama rosa con le orecchie da coniglio, non si separa mai da un gatto immaginario e colora il suo mondo di Post-it, dove scrive tutto quello che le passa per la testa.
Cinico e ipocondriaco, Aldo (Alessandro Haber) è un attore di teatro che, appoggiato da Carla (Isabella Ferrari) – sua agente, amica e occasionale compagna di letto – si trova alla vigilia della sua ultima grande opportunità nel mondo del cinema. L’improvvisa morte della mamma di Adele sconvolge i piani di Aldo che scopre solo ora di essere il papà della ragazza. Con il compito di dirle la verità e l’intento di liberarsene, Aldo parte con Adele risalendo dalla Puglia su una vecchia cabrio per affrontare un viaggio dalla meta incerta: una nonna scorbutica, una zia avida, un fidanzato misterioso. Accomunati dalla solitudine e dal bisogno di amore, i due si scopriranno poco a poco, inaspettatamente, un padre e una figlia.

NELLE SALE DAL 18 OTTOBRE 2018

Angelo Sonnino

About Angelo Sonnino

Angelo Sonnino, nasce a Roma nel 1969, e nonostante una laurea in economia con 107 e l'abilitazione a dottore commercialista mai utilizzati, continua nella sua carriera di Dj , cantante e intrattenitore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.