L’arte di Francesca Romana Pinzari

Francesca-Romana-Pinzari_portraitAbbiamo incontrato Francesca Romana nella sua casa di campagna alle porte di Roma. Quando è a Roma, vive in una  villa del 1920 con ampio giardino, ed è qui che ha il suo studio proprio all’ultimo piano di questa casa da cui è possibile vedere la campagna dalle numerose finestre.
Francesca è nata in Australia, ma ha trascorso gran parte della sua vita a Roma. Nei suoi dipinti condivide sia la bellezza della cultura classica e la selvatichezza dei colori australiani.

Come hai scoperto la tua passione per la pittura?

Francesca-Romana-Pinzari_06Ho sempre avuto una passione per la pittura. Mi ricordo che quando ero solo una bambina l’unico modo per tenermi tranquilla era porgermi un foglio di carta e alcune matite. Una volta ho scarabocchiato su tutte le scale della nostra casa a Perth, volevo solo fare una sorpresa a mia madre, bene,  ricordo che era davvero sorpresa, ma non proprio felice. Gli anni sono passati e ora posso scarabocchiare molto meglio.
Come si è evoluta la tua arte nel corso degli anni?

Una volta che ho finito i miei studi al liceo ho deciso di andare all’Accademia di Belle Arti di Roma, che è stata molto utile per comprendere le tecniche antiche e moderne. Penso che studiare la storia dell’arte, la tecnica, l’anatomia, e il disegno è molto importante, anche per il più astratto degli artisti. Nell’arte, l’istinto è molto importante, l’ispirazione è fondamentale, ma la cultura e la tecnica del creatore è il divario necessario tra la mente e la tela. Se si comprende questo si può fare quello che si vuole.

Quali tecniche stai usando e che i soggetti preferisci per dipingere?

Pinzari08La mia tecnica preferita è l’olio su tela, ma io uso quasi ogni mezzo. Ora sto lavorando con i giornali di diversi paesi incollati sul bordo e dipingo su di essi con colori ad olio che faccio io stessa. Ho usato per dipingere spesso soggetti figurativi, anche se a volte uso di tecniche non figurativi.


È Roma una città in cui un artista può facilmente lavorare e diventare famoso
?

Roma è piena di artisti ed è abbastanza difficile farsi conoscere, ma può essere abbastanza facile per mostrare il vostro lavoro in giro. I giovani artisti possono iniziare con i luoghi non convenzionali, come ristoranti o discoteche per mostrare la loro arte, e con un sacco di duro lavoro e un poco di fortuna può essere possibile esporre in alcune buone gallerie.
Un altro aspetto positivo di Roma è che ci sono spesso  concorsi e premi per giovani artisti. Ho vinto un premio in maggio di qualche anno fa con una scultura di mio, e questo è molto importante per la mia carriera.

Francesca-Romana-Pinzari_04

Quali sono le difficoltà che hai incontrato?

Pinzari01La prima e più comune la difficoltà che ho incontrato è quello di essere una ragazza, può sembrare ridicolo, ma ci sono ancora un sacco di pregiudizi in Italia sulle donne e l’arte. La gente in principio non si fida di te come un vero artista, probabilmente pensano ancora che le donne sono solo artisti per hobb-, come alcune belle signore che amano dipingere durante i fine settimana, invece di leggere un libro o guardare la TV. Ho dovuto lavorare molto duramente per dimostrare che io non sono quel tipo di persona e un sacco di donne artiste avevano lo stesso mio problema, sopratutto all’inizio della loro carriera. E ‘solo dopo che si mostra dell’arte di qualità e la propria tecnica che c’e’ dietro il lavoro la gente comincia a fidarsi di voi.


Dove è possibile trovare le tue creazioni
?

Francesca-Romana-Pinzari_09Ho fatto una mostra personale  su paesaggi australiani, insieme ad alcune figure, presso la Galleria Tondinelli in Via Quattro Fontane 128 / a di Roma. La mostra si chiamava Billabong, reportage dall’Australi.


Quali sono i tuoi piani per il futuro?

Sto pensando di provare nuove tecniche nella mia arte, e voglio migliorare la mia produzione scultura. Poi ho intenzione di prendere parte ad alcuni altri concorsi, passando il tempo tra Sydney e Roma.

Francesca-Romana-Pinzari_18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.