MELANIA GIGLIO, MARTINO DUANE in ÉDITH PIAF

La forza dell’interpretazione di Melania Giglio poggia le fondamenta su due cose: la prima è l’indiscussa bravura della protagonista, sia come cantante che come attrice. La seconda è la scelta fatta di non voler imitare Edith Piaf, anche perché un’imitazione sarebbe stata scellerata, vista la grandezza del personaggio. La storia è uno spaccato della vita dell’artista, in un momento di completo decadimento sia fisico che psicologico, alla vigilia della sua ultima esibizione  all’Olimpia.

Il direttore del teatro, suo vecchio amico, interpretato da un ottimo Martino Duane, si reca in visita dalla grande cantante con l’intento di riportarla sul palco, anche spinto da interesse personale, essendo sull’orlo del fallimento. Al rifiuto di lei è costretto anche a rivelarle i suoi problemi economici e, come un prestigiatore fa uscire le colombe dal cilindro, estrae la sua colomba che è la strepitosa “Non, je ne regrette rien”, canzone nel cui testo la Piaf si riconosce e che la convince ad accettare l’offerta. In poco più di un’ora si ripercorrono i trionfi e le sconfitte, sia private che professionali del “passerotto”, condite con crudezza e senso dell’humor. Alcune meravigliose canzoni,  che fanno parte della storia della musica francese del secolo scorso, sono eseguite dalla Giglio che rivela notevoli capacità vocali, con grande convinzione interpretativa. Assolutamente da vedere, ed è davvero un peccato che il teatro non sia gremito in ogni ordine di posti. In scena fino al 3 di febbraio, merita realmente attenzione e considerazione

Lucia Fabiani 

Al Teatro della Cometa di Roma

22 GENNAIO | 3 FEBBRAIO 2019

MELANIA GIGLIO, MARTINO DUANE in

ÉDITH PIAF
L’usignolo non canta più

di Melania Giglio

regia Daniele Salvo

scene Fabiana Di Marco
costumi Giovanni Ciacci
assistente alla regia Luigi Di Raimo
assistente volontario Alessandro Guerra

DURATA 70 MINUTI

Teatro della Cometa – Via del Teatro Marcello, 4 – 00186
Orario prenotazioni, vendita biglietti e info per apericena: dal martedì al sabato, ore 10:00 -19:00 (lunedì riposto), domenica 14:30 – 17:00 – Telefono: 06.6784380

Orari spettacolo: dal martedì al venerdì ore 21.00. Sabato doppia replica ore 17,00 e ore 21,00. Domenica ore 17.00. Costo biglietti: platea 25 euro, prima galleria 20 euro, seconda galleria 18 euro.

Riduzioni per lettori di MEDIA&SIPARIO, CULTURAMENTE, SALTINARIA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.