Rischio invecchiamento cellulare: chiusi in casa non mandiamo in confusione la mente attraverso i Social

Attenti ad non invecchiare più in fretta… nei giorni in cui siamo costretti in casa il rischio di informarsi esclusivamente attraverso i social network è elevatissimo, l’annullamento di relazioni personali dirette può ingannare la nostra mente e farci entrare in uno stato di confusione che rischia di innescare dei processi di invecchiamento e degenarazione cellulare.

Ascoltiamo i consigli del medico Osvaldo Sponzilli, specializzato in terapie antietà (antiage) considerato da molti un luminare del suo campo:

Attenzione a seguire i social, troviamo tutto e il contrario di tutto: la teoria del complotto, della guerra economica, delle onde elettromagnetiche, del 5G, del pipistrello e chi ne ha più ne metta. Ciò porta in confusione la mente togliendo tanta energia. Bisogna ritrovare la connessione con il proprio riferimento interno, il Sé, e rimanere connessi con esso. All’esterno possiamo solo constatare lo stato dei fatti senza immedesimarci in essi. Costatiamo che esiste, ma rimaniamo nella nostra realtà interiore che è l’unica vera. Il virus esiste ed è esterno e al contempo interno a noi, non credo neanche sia un nostro vero nemico, dipende dal terreno che trova. I virus sono particelle di DNA ed RNA che entrano da milioni di anni in contatto con le forme viventi sulla terra per mandare un segnale, una trasformazione, un adattamento evolutivo alla specie, questo spesso provoca, come stiamo vedendo, anche eventi nefasti. I virologi ed alcuni clinici affermano che non servono a niente vitamina D, probiotici, beta glucani eccetera perché come tutta la medicina specialistica moderna sono ciechi verso la complessa organizzazione dell’essere umano e ignorano o fanno finta di ignorare il sistema PNEI da cui dipende il nostro equilibrio fisiologico ed elettromagnetico. Non a caso il tasso maggiore di mortalità si ha tra gli immunodepressi, ipertesi, cardiopatici e malati oncologici in cui il sistema PNEI è purtroppo da tempo in squilibrio. Se continuiamo a masturbarci con le possibili teorie diamo spazio alla mente di emettere milioni di pensieri che abbassano le nostre difese e non ci permettono la connessione con il nostro Sé, solo lui è solido ed immutabile e deve essere il nostro costante riferimento. Tutte le volte che cerchiamo riferimenti esterni possiamo entrare in crisi profonda. Ricordiamo che la mente spesso mente, il nostro Sé non mente mai è la nostra massima ricchezza che ci viene data al momento del concepimento e che spesso dimentichiamo presi dai mille pensieri della mente razionale. Questo momento in cui ci è imposto finalmente di fermarci non permettiamo alla nostra mente di boicottarci con milioni di pensieri che abbassano la nostra energia.

 

 

Dott. Osvaldo Sponzilli

In questo periodo di pandemia da coronavirus il professor Sponzilli riceve per Urgenze e per Agopuntura e Terapia del dolore solo il martedì ed il giovedì su appuntamento. Negli altri giorni è possibile effettuare consultazioni mediche e/o psicoterapie emozionali e EMDR on line secondo le modalità riportate sul sito Sponzilli.it: https://sponzilli.it/terapia-online/
Potete seguire il Professor Sponzilli con i consigli sull’equilibrio immunitario e psicologico e non solo su:
• Instagram: https://www.instagram.com/mydoctorsponzilli/
• Su facebook: https://www.facebook.com/sponzilli
• Sul blog: https://www.global-antiaging-medicine.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.