“TOTO’ GENIO”, A SANTA MARINELLA LA MOSTRA DEL PRINCIPE DELLA RISATA

Inaugurata a Santa Marinella sabato 22 luglio 2017 alla presenza della nipote Elena Anticoli De Curtis la seconda tappa della mostra “Totò Genio“. A cinquant’anni dalla scomparsa del Principe Antonio de Curtis parte della mostra nazionale a lui dedicata approda sul litorale laziale dopo l’esposizione di alcuni mesi a Napoli. Il Principe della risata è legato a Santa Marinella per i suoi soggiorni estivi tra gli anni ‘50 e ‘60, ospite in una delle Ville del Lungomare Marconi. E’ anche per questo che il Comune e le Associazioni locali hanno voluto rendere omaggio al genio partenopeo fra le massime espressioni della cultura italiana del ‘900.

 

La Biblioteca “Alessandro Capotosti” della cittadina balneare ospita per tutta l’estate, fino a domenica 17 settembre, questo importante evento dedicato a uno degli artisti più popolari della Storia del Cinema del nostro paese. L’esposizione è promossa e organizzata dall’Associazione Antonio de Curtis in arte Toto’, con il patrocinio e contributo della Regione Lazio, dei Comuni di Santa Marinella e di Napoli, dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo, della Pro Loco di Santa Marinella, dell’Associazione Culturale Santa Marinella Viva e Luce Cinecittà.

Decine di documenti e materiale inedito, lettere, oggetti personali, interviste e filmati d’epoca, fotografie e costumi, manifesti, locandine e tanto altro ancora appartenenti ad uno degli attori più autorevoli del panorama cinematografico italiano. La mostra è curata da Vincenzo Mollica ed Alessandro Nicosia, presidente di COR, Creare Organizzare Realizzare.

“Totò è il nostro Charlie Chaplin” Alessandro Nicosia

Tutti i materiali della mostra sono originali: disegni di Federico Fellini e Pier Paolo Pasolini, foto inedite di vita privata, costumi di scena dei suoi film più importanti e altro ancora.
Esposti, inoltre, alcuni oggetti legati al territorio, come le foto messe a disposizione dall’Associazione Santa Marinella Viva di Carlo Fioretti, figlio del Direttore della fotografia e il famoso pesce “Caterino” protagonista del film “Fifa e Arena” di proprietà di Alberto Catozzo, figlio di Leo Catozzo, montatore di alcuni dei più grandi registi come Fellini, Rossellini.
Fra le testimonianze che ritraggono la dimensione umana dell’artista le prove della sua villeggiatura documentate anche sui libri di storia locale, ed altre tramandate da alcuni testimoni qui residenti:

“Da piccolo vivevo vicino alla casa che ospitava Totò e i grandi personaggi che lui frequentava. Ricordo che tutte le sere si vestiva in maniera elegante, farfalla e bombetta, e usciva per una passeggiata in compagnia di Franca Faldini. Noi bambini lo inseguivamo per avere un autografo.”
Ingegner Stella

Quello che pochi sanno infatti è che Santa Marinella, seppur giovane, ha vissuto una sorta di dolce vita ospitando figure illustri della cultura italiana fra cui D’Annunzio, Anna Fougez, Totò appunto, D’Apporto, Nanni Loy, Sibilla Aleramo e personaggi di spicco come il re Vittorio Emanuele III, Claretta Petacci, Guglielmo Marconi, il Cardinal Pacelli, che diventerà poi Papa.

Questa significativa vetrina artistica, a cui seguiranno altri appuntamenti in giro per l’Italia e non solo, permetterà ad appassionati, curiosi e amanti del “genio” – attore di film e varietà, poeta, autore di canzoni – di ammirare una serie di oggetti a lui appartenenti, di scoprirne la dimensione privata, di tornare indietro nel tempo, attraverso filmati e documenti inediti che hanno fatto la storia del cinema italiano.

MOSTRA “TOTO’ GENIO”
SANTA MARINELLA dal 23 LUGLIO al 17 SETTEMBRE 2017
Biblioteca Comunale “Alessandro Capotosti”
Via Aurelia 310 – 00058 Santa Marinella (Roma)

Ingresso: 4 euro
– dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 19.00
– sabato, domenica e festivi orario continuato dalle ore 10.00 alle ore 22.00
Ingresso fino alla mezz’ora prima dell’orario di chiusura.

Elena Cattaneo

About Elena Cattaneo

Elena Cattaneo, cremonese di nascita e romana di adozione, vive questa città anche dopo diversi anni con la curiosità e la sorpresa di una turista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*