Un tuffo nel colore a cielo aperto, nella periferia di Roma: “Tor Marancia”

Rome-Street-Art_PHOTO-By-Sara-Kirby_highres_443596205Arriviamo a Tor Marancia, una realtà popolare Romana, tanti palazzi tipici rosso mattone della Roma prima metà novecento, un po’ délabré, poco conosciuti, né presi in considerazione prima che arrivasse con ardore e passione l’Arte…e finalmente ci tuffiamo nel colore a cielo aperto!

La prima cosa che ci colpisce è scorgere tra i palazzi cromaticità uniche… che meraviglia essere raggiunti da sentimenti di pura bellezza naturale!

Tra gli sguardi…verità di vita vissuta, un dialogo continuo con la città di Roma, anche di critica e considerazione. Arriva così la cultura in strada, ci aiuta a capire meglio la bellezza che ci circonda e a far ri-nasce un nuovo tipo di realismo, ci fa parlare di un quartiere che rinvigorisce grazie alla cultura.

… E finalmente le contaminazioni sui palazzi ci compaiono netti, fuori dai soliti contesti istituzionali…tra immagini, pittura, colori vivi, parole… arte ovunque e per chiunque.

Tor Marancia desidera trasmettere una nuova sensibilità verso le arti visive con senso del rispetto per i luoghi e le persone. Una realtà di condivisione, un po’ come altri quartieri popolari romani: il Trullo o Ostiense…(da ammirare anch’essi!) luoghi a Roma, in Italia, che riuniscono diverse esperienze artistiche dell’universo dando ampio spazio a gli artisti e agli spettatori.

Un’ampia descrizione di naturalezza e originalità che crea adesso un valore aggiunto alla popolazione del quartiere e a chi ci vive. Perché la cultura ci aiuta a capire l’essenziale e a darci quello stupore di grazia.

Una persona che ci vive si racconta e mi sorprende dicendomi sorridendo: “è uno splendore aprire la finestra e vedermi tutti i giorni un opera davanti a me…”

In effetti, lo stupore ci contamina.

Qui dove si vive sulle terrazze, ci si incontra per strada o nei parchi visto la fortuna del bel tempo romano….

Qui dove non ci sono molte differenze sociali, ma si cerca di condividere con tutti gli stessi vissuti…

Qui dove si vive con tutti problemi del caso nella caotica città che in cittadini amano tanto…

Qui a Tormarancia, dove adesso è nato un nuovo luogo positivo di aggregazione.

Con queste nuove opere riemerge e si riscattano zone di Roma spesso ai margini e finalmente libere, fuori dai concetti ristretti di certe scelte, con un estetica che ci inebria, sono vere emozioni di colore!

…Chissà se la nostra città verrà contaminata positivamente da opere pubbliche che potranno colorarci l’anima! Le aspettiamo….

 

Sveva Manfredi Zavaglia

About Sveva Manfredi Zavaglia

E’ curatrice indipendente, art Advisor e consulente di marketing management culturale internazionale. Da oltre 20 anni e progettista culturale di eventi legati all'arte contemporanea con una particolare attenzione a spazi inconsueti, e alle interazioni con altre arti.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*