The “B” side of burlesque according to Virgil Riccomi

Virgil-Riccomi_Voodoo-De-Luxe_Catherine-D-Lish_by-Enrico-Ricciardi It is well known the seductions of burlesque pass for the show. But the show does not do only on stage, but also “behind a desk”, studying them and making sure that everything goes the right way, what is less obvious. Nor is the location where you consume an event on the second day of the three from 6 to 8 November consumes Caput Mundi International Burlesque Award. Regardless of the program and the events planned, we speak of burlesque with the French Virgil Riccomi, founder of Voodoo Deluxe.
Here’s what he told us, postponing the appointment as a juror of the festival Capitoline. But also it bears his signature “moment” in which will make you dance on Saturday 7th, in secret locations.

Data la tua esperienza sei uno dei giurati d’eccezione del Caput Mundi Award, quali saranno i tuoi criteri di giudizio?

Mi aspetto da questo festival di vedere cose belle ed originali, ma soprattutto quello che vedrò sul palco, dovrà farmi divertire! 
– sei sempre in mezzo a prime donne bellissime e affascinanti, sono anche capricciose? come riesci a sopravvivere?Non tutte le artiste sono capricciose per fortuna ! Come riesco a sopravvivere? Me lo chiedo tutti i giorni, e non ho ancora la risposta.Scherzi a parte potrei scrivere un libro sulla mia esperienza come uomo dietro le quinte del mondo burlesque .
– sappiamo che sei sposato e che anche tua moglie  Sara Bin è una artista a tutto tondo nel mondo del burlesque oltre che un peperino, bisticciate durante il lavoro? Sara è gelosa delle attenzioni che devi riservare alle performer?Certo che bisticciamo!  ma non per gelosia!  mi ritengo un uomo fortunato, mia moglie oltre ad essere  il mio “ soufre douleur “ conosce perfettamente l’uomo che sono e la gelosia per noi è davvero noiosa!Sono sempre stato molto professionale con tutte le mie artiste , anche quando in camerino ci sono delle femme fatale come Albadoro Gala!

– quale è il momento che prediligi durante i tuoi eventi? lo show? il dj set? il camerino?Tutte le cose che hai citato in verità mi piacciono, potrei metterle in ordine di gradimento! Mi piace fare il  dj set,  l’atmosfera dei camerini  , quando le tende stanno per aprirsi e sentiamo  il pubblico che freme perché lo spettacolo inizi! … ma una delle cose che preferisco è di sicuro cenare all’alba dopo il Royal Burlesque Revue Verso le 5 della mattina andiamo tutti in uno dei pochi ristorante aperti a Milano ed è li che mi godo il mio momento con artisti e amici. Sono momenti belli, sorrisi, battute e racconti della serata, e tutto ciò mi fanno tornare a casa felice.
– siamo abituati a vedere le performers sempre impeccabili sul palco ma nel backstage lo sono altrettanto?Se la domanda riguarda Albadoro Gala diciamo, sapete già la risposta. Altrimenti si, tutte le altre sono impeccabili.
– tu e Albadoro siete legati da rapporti professionali e di amicizia, ci dici qualcosa su di lei che noi non sappiamo?Conosco due Albadoro: L’imprenditrice, e l’artista. Nei due casi si puoi dire che ha le idee molto chiare ed è molto seria. Lavora con metodi e regole. Come tutte le donne è molto esigente ma lo è anche con se stessa quindi devo dire che mi trovo al mio agio. (Non fatela bere e andrà tutto bene)
Virgil sara presente al Caput Mundi come juria ma vi fara ballare sabato 7 nella secret location

One comment to “The “B” side of burlesque according to Virgil Riccomi”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.